LG mette l’intelligenza artificiale nel V30
  • MWC 2018

LG mette l’intelligenza artificiale nel V30

Diverse funzionalità di intelligenza artificiale e il sistema operativo Oreo 8.0 sono integrate nello smartphone di LG V30 nella nuova versione 2018 per venire incontro alle esigenze e ai bisogni degli utenti

Per il Mobile World Congress 2018 LG punta tutto sull’intelligenza artificiale. Il modello V30 è stato aggiornato e, oltre a disporre del sistema operativo Oreo 8.0 , adotta una serie di funzionalità AI che interessano principalmente il riconoscimento dell’immagine e i comandi vocali per offrire un’esperienza sempre più intuitiva. Oltre alle funzioni della videocamera di LG V30 tra cui il doppio obiettivo con grandangolo a bassa distorsione e le lenti Crystal Clear in vetro, la funzione AI analizza gli oggetti e consiglia la modalità più indicata per catturare l'immagine ideale , scegliendo tra otto diversi scenari (ritratto, cibo, animali, paesaggio, città, fiori, alba e tramonto); prendendo in considerazione l’angolo di scatto, il colore, i riflessi, la quantità di luce disponibile e i livelli di saturazione, lo smartphone è in grado di determinare il soggetto della foto e di suggerire quindi le impostazioni di scatto migliori . Non manca anche una nuova modalità di scatto notturno che aumenta la luminosità dell'immagine in ambienti scuri. 

Un'altra funzionalità di Vision AI fornisce consigli per lo shopping : puntando la fotocamera su un oggetto, LG Vision AI scansiona automaticamente i QR code, avvia una ricerca di immagini e visualizza le diverse opzioni di acquisto. Per quanto riguarda l’aspetto dei comandi vocali, la funzione AI di LG è studiata per integrarsi con Google Assistant. Attualmente sono disponibili 23 voice command (altri 9 sono in arrivo nel 2018) che pronunciati dopo il classico "Ok, Google" attivano specifiche funzioni.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Leggi tutto di MWC 2018