• MWC 2018

Samsung svela i Galaxy S9, potenza super e fotocamera innovativa

In un evento dedicato, che si è svolto prima dell’MWC di Barcellona, Samsung ha svelato i Galaxy S9 e S9+: il design è simile all'S8 ma le dotazioni sono tutte migliorate. Al top la fotocamera che per la prima volta su uno smartphone utilizza un obiettivo con diaframma variabile. In consegna anticipata rispetto al pubblico per i clienti MediaWorld che faranno il pre-ordine e che potranno anche godere della supervalutazione del loro usato.

Youtube

Source - https://youtu.be/uiDYZLl300A

Dopo tanta attesa, ecco finalmente i Galaxy S9 e S9+: Samsung li ha svelati in un evento organizzato prima dell’apertura ufficiale del Mobile World Congress di Barcellona. I due smartphone, simili tra loro, ripropongono lo stesso design del Galaxy S8 e del resto non c’era bisogno di cambiare: il design Dual Edge con Infinity Display è splendido e ancora attualissimo, proprio per questo Samsung è intervenuta apportando solo piccole modifiche. I display dell’S9 e S9+ sono gli stessi Super AMOLED da 5.8 pollici e 6.2 pollici della serie S8, ma Samsung ha ridotto ulteriormente le parti superiori e inferiori della cornice,  si riducono quindi leggermente le dimensioni generali; tutti i sensori sono comunque integrati nella cornice superiore del display senza bisogno di ricorrere a una "tacca". A proteggere il display c’è un vetro Gorilla Glass con spessore aumentato rispetto a quello dell’ S8, da 0.5 mm a 0.6 mm , a cui si aggiunge un sottilissimo bordo laterale di alluminio dello spessore di 0.1 mm, praticamente invisibile e che si nota solo impugnando lo smartphone: in questo modo se lo smartphone cade di lato il vetro non dovrebbe subire danni, almeno in caso di cadute non troppo traumatiche. Nuovo anche il materiale della scocca, sull’S9 viene infatti utilizzato un tipo di alluminio più resistente alle abrasioni e ai graffi superficiali. Novità anche sul retro: sull’S9 Samsung ha saggiamente riposizionato il sensore biometrico spostandolo sotto il modulo fotocamera, in questo modo l’accesso è più immediato e si evita di sporcare la lente della fotocamera toccandola per sbaglio. Disposto invece sul lato della scocca il tasto per l’attivazione di Bixby, l’assistente virtuale di Samsung.
Entrambi gli smartphone sono certificati IP68 per resistere all’acqua e la polvere; tre i colori disponibili, oltre al Black e al Blue arriva il nuovo Lilac Purple con riflessi violacei molto particolari.

Sotto il vestito elegante tanta potenza

L’hardware dei nuovi Galaxy S9 è ovviamente di altissimo livello: l’S9 ha a bordo il nuovissimo SoC Exynos 9810, 4 GB di RAM e 64GB di memoria interna per lo storage espandibili fino a 400 GB tramite SD Card; la batteria è da 3000 mAh. Dotazione simile per il Galaxy S9+, il processore è lo stesso, abbinato però a 6 GB di RAM e a una batteria da 3500 mAh. Completa la connettività per entrambi i modelli, grazie a Gigabit LTE, Wi-Fi a/b/g/n/ac multi-mimo, Bluetooth 5.0 e tecnologia ANT+. Il resto della dotazione vede la presenza della ricarica wireless rapida, dell’USB Type C e del caro vecchio jack audio per l’utilizzo degli auricolari. A questo proposito da segnalare l’adozione di una sezione audio che Samsung ha definito “tuned by AKG” e soprattutto l’arrivo, per la prima volta su di uno smartphone, del Dolby Atmos, per un suono ancora più ricco e più coinvolgente.
Il sistema operativo a bordo degli S9 è ovviamente Android Oreo
; gradite novità per l’interfaccia che ora permette di gestire le notifiche anche in modalità orizzontale. Spazio anche alla smarthome, grazie alla nuova app SmartThing, che permette di accedere all’intero ecosistema smarthome Samsung per gestire TV, frigorifero, robot per la pulizia della casa e condizionatore etc.

Doppio diaframma, la fotocamera ci vede anche “al buio”

La fotocamera dei Galaxy S9 offre soluzioni decisamente innovative, il modulo principale si avvale infatti di un nuovo sensore dual pixel da 12 Megapixel con memoria integrata che permette di raggiungere prestazioni da record in termini di velocità. Il sensore è accoppiato a un obiettivo stabilizzato che rappresenta una vera novità, per la prima volta su uno smartphone il gruppo ottico dispone infatti di diaframma variabile a due posizioni: F1.5 a F2.4. Il diaframma con apertura F1.5 permette un maggior passaggio di luce, a tutto vantaggio degli scatti in condizioni limite. Un diaframma così aperto non è tuttavia la miglior soluzione in caso di luce normale, per questo Samsung ha dotato l’S9 anche di diaframma F24 in grado di catturare ottime foto in queste condizioni. Lo smartphone sceglie automaticamente la soluzione migliore per ottenere foto sempre perfette ed emozionanti in ogni condizione di luce ma, se lo si desidera, è possibile selezionare la modalità di scatto manuale che consente di scegliere tra diaframma F2.4 o F1.5.
Il Galaxy S9 +, in più rispetto al “normale S9, è dotato anche di un modulo tele 2x, sempre da 12 Megapixel con F2.4 di apertura;
la camera frontale è invece da 8 Megapixel F1.7 per entrambi gli smartphone. Novità anche per Bixby Vision, il sistema che utilizza il machine learning per l’analisi delle foto: ora può tradurre in tempo reale cartelli e scritte, riconosce i luoghi e in qualche paese anche persino piatti e pietanze.

Altra divertente novità legata alla fotocamera è la possibilità di creare AR emoji: l’S9 effettua una scansione 3D del volto per creare un modello stilizzato della persona, un “avatar” , che viene trasformato in 18 emoji animate in formato GIF da inviare agli amici tramite i servizi di messaggistica. E, se lo si desidera, è possibile utilizzare il proprio avatar anche per registrare messaggi video, da inviare in formato MP4.

Aperto il preorder per i clienti MediaWorld: S9 e S9 Plus una settimana prima e supervalutazione dell'usato

I due nuovi smartphone Samsung saranno disponibili sul mercato dal 16 marzo prossimo. Ma c'è un modo più intelligente per averlo prima e anche per pagarlo meno: il pre-ordine. Infatti è già aperta la procedura di preorder per i clienti MediaWorld del Galaxy S9 e del fratello maggiore S9 Plus. Non solo c'è la garanzia di avere il telefonono fin dall'inizio, ma addirittura i clienti MediaWorld che decideranno di preordinare il nuovo top di gamma Samsung, potranno ritirare (o ricevere a casa) il nuovo acquisto sin da una settimana prima rispetto alla disponibilità al pubblico. Inoltre, potranno accedere a un programma di supervalutazione dell'usato che permette di passare all'S9 con risparmi cospicui. Clicca qui per maggiori informazioni sul progamma di preordine dedicato ai clienti MediaWorld