Supporto Clienti


Fattura

A partire dal 1.1.2019 la legge di Bilancio 2018 ha introdotto l’obbligo della fatturazione elettronica per tutti i soggetti IVA stabiliti ed identificati nel territorio dello Stato italiano; restano esonerati i soggetti che si avvalgono del regime di vantaggio (Art. 27 del DL 98/2011) e del regime forfettario (Art. 1, della L. 190/2014)

La Fattura Elettronica è un documento in formato digitale la cui autenticità ed integrità sono garantite:

1 - Dalla presenza della firma elettronica qualificata o digitale di chi emette la fattura;
2 - Dalla trasmissione della fattura ad uno specifico Sistema di Interscambio (SDI), precedentemente validato dall’Agenzia delle Entrate;
3 - Dal formato XML (eXtensible Markup Language) secondo il tracciato già previsto per la Fattura PA (PA= Pubblica Amministrazione), unico formato accettato dal SDI.

Un elemento fondamentale nel processo di trasmissione e ricezione è il Codice identificativo Destinatario (CID), una volta chiamato Codice Univoco, ovvero un identificativo di 7 caratteri diverso ed unico per ogni Partita IVA.
Esso identifica il ricevente che potrà essere il destinatario della fattura elettronica.
Una volta ottenuto, il Codice identificativo Destinatario, dovrà essere comunicato ai propri fornitori al fine di ricevere tutte le fatture elettroniche passive.

In alternativa, sarà possibile comunicare ai propri fornitori il proprio indirizzo PEC (Posta Elettronica Certificata).

A tale scopo, è importante che i Soggetti IVA abbiano provveduto ad integrare nel proprio account MediaWorld i nuovi dati di registrazione (Codice Identificativo Destinatario o Posta Elettronica Certificata) e che abbiano controllato che i dati di fatturazione già inseriti siano validi ed aggiornati.

La vera fatturazione elettronica sarà fruibile solo dal cliente attraverso la propria posta PEC oppure sul sito dell’Agenzia delle Entrate dove si sarà preventivamente registrato al seguente link https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/areariservata.

Nella sezione “I tuoi ordini” di MediaWorld sarà invece sempre disponibile e consultabile un documento pro-forma.

Entro 5 giorni dall’emissione, se il documento pro-forma emesso da MediaWorld non supera i controlli, lo SDI emette la ricevuta di scarto. La fattura non si considera emessa.
In caso di errore di anagrafica, MediaWorld provvederà a contattare il Cliente per gestire le correzioni necessarie al fine di risottoporre allo SDI il documento corretto.


Cosa cambia per i clienti MediaWorld che desiderano fattura

• I soggetti titolari di partita IVA o di codice fiscale che desiderano ricevere fattura elettronica, dovranno, prima di effettuare un ordine, inserire nei dati di fatturazione del proprio account MediaWorld le voci: Codice Identificativo Destinatario (CID) e/o Posta Elettronica Certificata (PEC).
• Dopo tale registrazione o modifica dei dati dell’account, tutti gli ordini venduti e spediti da MediaWorld saranno automaticamente accompagnati da fattura elettronica.
• Sarà sempre possibile effettuare acquisti senza emissione della fattura elettronica, avendo cura di inserire in Rubrica, o selezionare dalla stessa, un indirizzo di fatturazione privo dei campi specifici quali CID o PEC.

MediaWorld continuerà a rendere fruibile tale documento sia nel dettaglio degli ordini di ciascun account che nelle comunicazioni delle gestioni degli acquisti*.


RICEVUTA FISCALE

Per i Clienti Privati la legge non prevede l’obbligo d’emissione di una fattura elettronica, pertanto verrà emessa in automatico una ricevuta d’acquisto valida ai fini della garanzia legale.

*MediaWorld continuerà a rendere fruibile i documenti comprovanti l’acquisto, che si tratti del pro- forma della fattura elettronica o della ricevuta fiscale, allegandoli in formato pdf nella email di:
• conferma spedizione in caso di consegna a domicilio;
• ordine pronto per il ritiro in caso di consegna in punto vendita.

È inoltre possibile scaricare i documenti, sempre in formato pdf, anche dal sito:
• cliccando su "Accedi a My MediaWorld" inserendo la username e la password con le quali si è effettuato l'ordine;
• individuando l'ordine interessato;
• selezionando la funzionalità "scarica documento" tra le azioni disponibili per quell'ordine.

Nel caso di ordini con ritiro in punto vendita, una copia della fattura pro-forma o della ricevuta fiscale verrà consegnata unitamente ai prodotti ordinati.

Qualora tuttavia il Cliente Privato avesse necessità di ricevere una fattura elettronica, al fine di esercitare richieste di detrazioni fiscali, agevolazioni IVA, ecc., sarà sufficiente creare nella propria rubrica un indirizzo di fatturazione contenente i campi CID o PEC.

In assenza di un indirizzo PEC attivo il cliente Privato potrà inserire nel campo CID il numero 0000000 (7 volte zero).

Le fatture saranno disponibili al seguente link: https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/areariservata.