Il cinema di propaganda - DVD

DVD - Documentario | Codice: MP-8014191905022

alt="Il cinema di propaganda - DVD - thumb - MediaWorld.it" title="Il cinema di propaganda - DVD"
Il cinema di propaganda - DVD - thumb - MediaWorld.it

Il cinema di propaganda - DVD

16.99
IVA ed Eco-contributo RAEE inclusi
16.99
IVA ed Eco-contributo RAEE inclusi

A casa tua entro lunedì 30 settembre
Consegna Standard € 4.99

Aggiungi al carrello Aggiungi alla lista dei desideri

Devi essere loggato per poter completare l'operazione

Questo prodotto vale

8 credit

test promo banner
Tre esempi emblematici del celebre 'Cinema di propaganda' degli anni trenta. Tre pellicole passate alla storia, prodotte con il preciso scopo di sensibilizzare il popolo russo, americano e italiano su temi cruciali per i destini dei loro paesi: la rivoluzione bolscevica che deve continuare dopo Lenin; l'America del 'mondo dei buoni' che deve combattere il 'mondo dei malvagi' e la rivoluzione fascista che genera ordine e benessere per l'Italia. Il cofanetto racchiude i seguenti film: 'Why we fight - Perché combattiamo' (1942) + 'Tre canti su Lenin' (1934) + 'Camicia nera' (1933). 'Why we fight - Perché combattiamo': Come tutte le altre nazioni belligeranti, a partire dal 1942, dopo l'attacco giapponese a Pearl Harbor, anche il governo americano commissionò alla propria industria cinematografica una serie di documentari di informazione e propaganda che avevano lo scopo di spiegare ai cittadini perché si era entrati in guerra e contro quali nemici si stava combattendo. Ne furono realizzati sette e i due che presentiamo sono forse i più noti. Diretti da Frank Capra, un grande di Hollywood, ebbero una diffusione capillare, dalle sale cinematografiche delle grandi città americane ai più sperduti presidi occupate dalle truppe statunitensi, dove venivano proiettati con nuovi apparecchi a passo ridotto. Vederli oggi, a distanza di tanti anni, significa avere nuovi preziosi contributi per la comprensione dei valori e dei principi sui quali si fondava e si fonda tutt'ora la Repubblica di Stato...; 'Tre canti su Lenin': E' l'ultimo capolavoro del grande documentarista sovietico Dziga Vertov, certamente uno dei più importanti e significativi della sua opera. Il film è come una sinfonia divisa in tre parti: 'Nell'oscurità della prigione la mia vita era cieca'. 'Noi gli vogliamo bene' e 'Nella grande città dalle case di pietra', in cui Vertov esamina la vita dell'Unione Sovietica degli anni 30 e alcuni momenti di quella di Vladimir Lenin, mostrandone la sua influenza sul popolo e l'affetto che da essa riceveva. Girato con il suo 'cine-occhio' nelle città, nelle strade, nelle campagne, facendo a meno di attori, di recitazione e scenografia, utilizzando immagini di grande invenzione visiva e un montaggio che ancora oggi fa scuola nel mondo, Vertov dipinge un ritratto dello statista sovietico assolutamente originale ed inedito, lontano dalla retorica dei libri di scuola e vicino al sentimento della gente comune. Definito dal New York Times 'un'opera di rara bellezza ed esaltazione emotiva', 'Tre canti su Lenin' viene ora presentato in DVD nella sua versione originale, in una nuova edizione restaurata e rimasterizzata nell'immagine e nel suono...; 'Camicia nera': Realizzato con grande dispendio di mezzi in occasione del decennale della marcia su Roma, 'Camicia nera' (1933) è uno dei più significativi esempi di film-documentario della propaganda fascista. Interpretato da 'contadini della Maremma e uomini nati dal popolo di ogni regione d'Italia', ma anche da attori professionisti quali Enrico Mazzoni, Antonietta Mecale, Febo Mari e i piccoli Pino Locchi e Lamberto Patacconi, il film narra la storia di un fabbro chiamato alle armi nella Prima Guerra Mondiale. E' ferito al fronte e perde la memoria. Ma dopo anni di ricovero in ospedale, la ritrova e torna finalmente in patria, scoprendo un paese cambiato in meglio grazie al fascismo e giusto in tempo per assistere all'inaugurazione della città di Littoria. 'Camicia nera' propone molti temi cari al fascismo: il nazionalismo, il patriottismo, il mito della Grande Guerra e della 'vittoria mutilata', il reducismo e l'anticomunismo. Ma è anche una rappresentazione di parte degli anni dello squadrismo e una rievocazione delle principali conquiste del regime: il risanamento della moneta, la lotta alla crisi economica e il ritrovato prestigio internazionale dell'Italia...

Le ultime dal nostro Magazine

  • Miscellaneo
    • Titolo:

      Il cinema di propaganda

    • Formato:

      DVD

    • Regista:

      Frank Capra, Dziga Vertov, Giovacchino Forzano

    • Attori protagonisti:

      Enrico Marroni, Antonietta Mecale, Enrico Da Rosa, Guido Petri, Lamberto Patacconi, Pino Locchi, Vinicio Sofia, Renato Tofone, Avelio Bandoni, Leo Bartoli, Annibale Betrone, Luisella Ciocca, Attila Della Spora, Giovanni Ferrari, Loris Gizzi, Anna Konopleff

    • Genere:

      Documentario

    • Distributore:

      N.d

    • Cofanetto:

    • Data di uscita supporto:

      19/01/2011

    • Durata (min):

      222

    • Rating:

      T

    • Tracce audio:

      N.d

    • 3D:

      N.d

    • Ultra HD:

      No

    • Formato video:

      N.d

    • Formato immagine:

      N.d

    • Area geografica dell’articolo:

      Area 2 (Europa, Egitto, Giappone, Medio Oriente, Sudafrica)

    • Nazione di produzione:

      N.d

    • Lingue:

      Italiano Dolby digital 2.0 dual mono, Inglese Stereo, Inglese Dolby digital 2.0 dual mono

    • Sottotitoli:

      Italiano non udenti

    • Numero di dischi:

      3

    • Altre specifiche dischi:

      Autore musiche: Yuri Shaporin, Gian Luca Tocchi - Autore sceneggiatura: Dziga Vertov, Giovacchino Forzano - Luogo di produzione: U.S.A., Russia, Italia

    • Trama:

      Tre esempi emblematici del celebre 'Cinema di propaganda' degli anni trenta. Tre pellicole passate alla storia, prodotte con il preciso scopo di sensibilizzare il popolo russo, americano e italiano su temi cruciali per i destini dei loro paesi: la rivoluzione bolscevica che deve continuare dopo Lenin; l'America del 'mondo dei buoni' che deve combattere il 'mondo dei malvagi' e la rivoluzione fascista che genera ordine e benessere per l'Italia. Il cofanetto racchiude i seguenti film: 'Why we fight - Perché combattiamo' (1942) + 'Tre canti su Lenin' (1934) + 'Camicia nera' (1933). 'Why we fight - Perché combattiamo': Come tutte le altre nazioni belligeranti, a partire dal 1942, dopo l'attacco giapponese a Pearl Harbor, anche il governo americano commissionò alla propria industria cinematografica una serie di documentari di informazione e propaganda che avevano lo scopo di spiegare ai cittadini perché si era entrati in guerra e contro quali nemici si stava combattendo. Ne furono realizzati sette e i due che presentiamo sono forse i più noti. Diretti da Frank Capra, un grande di Hollywood, ebbero una diffusione capillare, dalle sale cinematografiche delle grandi città americane ai più sperduti presidi occupate dalle truppe statunitensi, dove venivano proiettati con nuovi apparecchi a passo ridotto. Vederli oggi, a distanza di tanti anni, significa avere nuovi preziosi contributi per la comprensione dei valori e dei principi sui quali si fondava e si fonda tutt'ora la Repubblica di Stato...; 'Tre canti su Lenin': E' l'ultimo capolavoro del grande documentarista sovietico Dziga Vertov, certamente uno dei più importanti e significativi della sua opera. Il film è come una sinfonia divisa in tre parti: 'Nell'oscurità della prigione la mia vita era cieca'. 'Noi gli vogliamo bene' e 'Nella grande città dalle case di pietra', in cui Vertov esamina la vita dell'Uni

    • Stagione:

      N.d

    • Episodi:

      N.d

    • Lista episodi:

      N.d

    • Contenuti extra:

      Booklet di approfondimento di pagine 6 sui contenuti dei dischi; Why we fight: L'America del signor Delano - Galleria fotografica; Tre canti su Lenin: Biofilmografia del regista; Camicia nera: Documentario: 'Da Fiume alla marcia su Roma'

Garanzia legale

Ai sensi del D.Lgs. 206/2005 ("Codice del Consumo") tutti i prodotti in vendita nei punti vendita Media World sono coperti dalla Garanzia Legale di 24 mesi.

In base alla Garanzia Legale di 24 mesi Media World è responsabile nei confronti del consumatore (la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta) per i difetti di conformità non riscontrabili al momento dell'acquisto. Il difetto di conformità sussiste quando il prodotto non è idoneo all'uso al quale deve servire abitualmente, non è conforme alla descrizione o non possiede le qualità promesse dal venditore, non offre le qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, non è idoneo all'uso particolare voluto dal consumatore se portato a conoscenza del venditore al momento dell'acquisto ed accettato dal venditore (art. 129 del Codice del Consumo).


Il difetto di conformità che si manifesti entro 24 mesi dalla data di acquisto del bene deve essere denunciato entro i 2 mesi successivi dalla data della scoperta del difetto. 
Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestino entro 6 mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data. In caso di difetto di conformità il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione (art. 130 del Codice del Consumo). Il consumatore può chiedere, a sua scelta, al venditore di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro. Le riparazioni o le sostituzioni devono essere effettuate entro un congruo termine dalla richiesta del Consumatore; il tempo medio di riconsegna al Consumatore del prodotto è di 24 giorni. Se entro il termine massimo di 60 giorni Media World non fosse in grado di restituire il prodotto riparato, il consumatore potrà richiedere uno dei rimedi alternativi (sostituzione, risoluzione del contratto, riduzione del prezzo).
Media World provvederà ad inviare il prodotto per le eventuali riparazioni presso il Centro Assistenza tecnica autorizzato dal Produttore.


Tempi e modalità di esercizio della Garanzia Legale

Il Cliente dovrà: 
- inviare una comunicazione scritta a Media World (per comodità potrà essere usata anche la sezione del "Supporto Clienti" sotto la voce "Contattaci") oppure contattare Media World telefonicamente al numero verde 800-882288, indicando il vizio del prodotto;
- attendere il Numero di Autorizzazione al Rientro (NAR) identificativo della pratica che sarà comunicato da Media World;
- preparare il prodotto per la spedizione imballandolo accuratamente ed accludendo ogni accessorio, il manuale di istruzione e tutto quanto contenuto in origine nell'imballo del prodotto;
- indicare sull'imballo il Numero di Autorizzazione al Rientro (NAR) attribuito da Media World.

Il trasportatore contatterà il Cliente per concordare il ritiro del prodotto (l'irreperibilità telefonica del Cliente ritarderà il ritiro del prodotto).
Media World provvederà ad inviare il prodotto per le eventuali riparazioni presso il Centro Assistenza Tecnico autorizzato dal produttore stesso (CAT). 


Diritto di recesso

Le vendite di prodotti via Internet sono disciplinate dagli articoli dal 45 al 67 del D.Lgs. 206/2005 (Codice del Consumo). Tale normativa prevede a favore del consumatore il diritto di recedere dai contratti o dalle proposte contrattuali, garantendogli il diritto di restituire il prodotto acquistato e di ottenere il rimborso della spesa sostenuta. Il diritto di recesso non si applica ai prodotti audiovisivi e ai prodotti software informatici sigillati aperti dal consumatore, né per i beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna.

Il Cliente è responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei prodotti, ovvero:
- in mancanza dell'imballo originale;
- in assenza di elementi integranti del prodotto (accessori, cavi, manuali d.istruzione, etc).
Il diritto di recesso è riservato esclusivamente ai consumatori (persone fisiche che acquistano i beni non per scopi legati alla propria attività professionale, commerciale o imprenditoriale), quindi non può essere esercitato dalle persone giuridiche e dalle persone fisiche che agiscono per scopi riferibili all'attività professionale eventualmente svolta.
Le spese di restituzione del prodotto sono a carico del Cliente.

Per modalità e tempi di esercizio del diritto di recesso, rimborso e esercizio del diritto di recesso in caso di acquisto effettuato con finanziamento, consultare il Supporto Clienti
 

Il cinema di propaganda - DVD
16.99
IVA ed Eco-contributo RAEE inclusi

A casa tua entro lunedì 30 settembre
Consegna Standard € 4.99

Aggiungi al carrello Aggiungi alla lista dei desideri

Devi essere loggato per poter completare l'operazione

Il cinema di propaganda - DVD
€ 16.99