Mediaworld Logo

Guida all'acquisto del miglior frigorifero

Non sai quale frigorifero comprare? In questa guida ti indichiamo quali sono i principali aspetti da valutare per scegliere il modello giusto per le tu esigenze. Prima di tutto se si è in cerca di un frigorifero da incasso o da libera installazione, la tipologia (monoporta, doppia porta, combinato, americano, 4 porte), le dimensioni e la capacità, le funzioni disponibili, la rumorosità senza tralasciare naturalmente il risparmio energetico.

La scelta parte principalmente dalle dimensioni che si hanno a disposizione per l’inserimento del frigorifero e dalle esigenze: ad esempio, se si utilizzano molto i surgelati è consigliabile orientarsi verso frigoriferi combinati con ampi cassetti freezer posizionati in basso che garantiscono spazio e permettono di conservare i cibi a lungo. Nei modelli a libera installazione anche il design e il colore sono aspetti da valutare, oltre alle funzionalità disponibili per conservare meglio e più a lungo gli alimenti oltre alle opzioni smart. Segui i nostri consigli per un acquisto consapevole e informato e scegli tra i migliori frigoriferi che trovi da MediaWorld.

I nostri bestseller

LA CASA PER ME
CONSEGNA GRATUITA ONLINE
Consigliato 1099,00€
569,99€

Consegna disponibile

Verifica ritiro in negozio

LA CASA PER ME
CONSEGNA GRATUITA ONLINE
Consigliato 1799,00€
897,99€

Consegna disponibile

Verifica ritiro in negozio

L'EMOZIONE DEGLI EUROPEI SOLO ON LINE
CONSEGNA GRATUITA ONLINE
Consigliato 1549,00€
689,00€

Consegna disponibile

Verifica ritiro in negozio

LA CASA PER ME SOLO ONLINE
SUPER OUTLET
Consigliato 1399,00€
999,00€

Consegna disponibile

Verifica ritiro in negozio

4 da 17

Frigorifero da incasso

L’incasso ha il vantaggio della totale integrazione nel contesto e in qualunque arredamento. Il frigorifero da incasso si deve adattare ai mobili della tua cucina ed è coperto da un pannello che si abbina al resto della cucina. La capacità totale di una soluzione a incasso è spesso minore rispetto a una a libero posizionamento, a parità di ingombro e misure. In realtà, oggi anche per alcune soluzioni a incasso che sono prevalentemente modelli combinati, è stata incrementata la capienza del frigocongelatore , “allungando” in altezza il volume dei frigoriferi e ottimizzando gli ingombri.

Frigorifero monoporta

Il frigorifero monoporta ha una sola porta. Il vano principale è totalmente occupato dal frigo, mentre il freezer o è assente o si trova in un piccolo spazio all’interno. Il monoporta è ideale quando serve una soluzione compatta (le dimensioni variano dai 150 ai 190 cm di altezza ma esistono anche modelli da tavolo da 84 cm) che non preveda la necessità del congelatore.

Frigorifero doppia porta

Il frigorifero doppia porta è il “classico” modello a due porte, in cui il vano frigo si trova nella parte inferiore e il freezer in quella superiore. Il vano congelatore, solitamente suddiviso da un singolo ripiano, è molto meno capiente rispetto al comparto frigorifero.

Frigorifero combinato

Il frigorifero combinato è un frigorifero a doppia porta, ma il freezer, che è un vero e proprio congelatore da -18°, è collocato nella parte inferiore rispetto al vano frigo. Entrambi i vani sono di dimensioni generose (oltre 400 litri) e l’ergonomia è ottimale data la posizione rialzata del vano frigo, quello ad accesso più frequente. Il combinato è una valida soluzione per chi è abituato anche a consumare una discreta quantità di prodotti surgelati.

Frigorifero americano

Il frigorifero americano, originariamente chiamato "side-by-side", è un frigo molto capiente (generalmente oltre i 500 litri) caratterizzato da due porte verticali, una che dà accesso al congelatore, l’altra al vano frigo. Spesso è accessoriato con dispenser per l’acqua e fabbricatori di ghiaccio.

Frigorifero 4 porte

La caratteristica del frigorifero 4 porte è la struttura a 4 porte, “ad armadio”, con una suddivisione interna dei comparti ben strutturata e organizzata in orizzontale e in verticale; normalmente le due porte superiori sono destinate all’area frigo e le due inferiori al freezer. La sua capacità può superare i 600 litri ed è l’ideale per famiglie numerose che hanno tanto spazio a disposizione in cucina.

DIMENSIONI, CAPACITÀ E DESIGN

Uno dei principali parametri da prendere in considerazione nell’acquisto di un frigorifero sono le dimensioni. I frigoriferi combinati e doppia porta sono tendenzialmente da 60/70 cm di larghezza ma ci sono modelli che possono arrivare fino a 80 cm come anche altri che scendono sotto i 60 cm. Chi ha a disposizione più spazio si può orientare verso dimensioni frigorifero che vanno dagli 80 cm ai 90 cm o poco più fino ad arrivare anche a 100 cm di larghezza, in questo caso dovrà scegliere tipologie di frigoriferi americani o a 4 porte .

La capacità di un frigorifero, ovvero la sua capienza, è uno dei parametri più importanti; è riferita a standard ISO ed è calcolata in litri. La scelta dipende molto dalle necessità della famiglia: i single e le coppie possono scegliere modelli con capienza variabile dai 150 ai 200 litri e la zona freezer dai 40 ai 60 litri; le famiglie con 3 o 4 persone possono orientarsi verso frigoriferi con 200/300 litri per la zona frigo e 60/80 litri per il frezeer mentre i nuclei famigliari più grandi può essere utile un modello dai 300 ai 450 litri oppure un frigorifero americano che supera i 600 litri. Per tutti coloro che hanno davvero poco spazio e devono optare per un frigorifero monoporta da tavolo, la capienza è dai 90 ai 100 litri circa.

Basta bianco: oggi i frigoriferi non si nascondono e anzi hanno finiture, neutre o colorate, così curate da essere messe in mostra. Le ultime tendenze di frigorifero design vogliono i frigoriferi con colori vivaci o con pannelli intercambiabili per poter creare le combinazioni più originali. Si può anche optare per modelli a finitura lucida con linee arrotondate e retrò. La ricerca estetica non si ferma qui: c'è una scelta dei materiali, anche pregiati e durevoli come cristallo, vetro e acciaio inox che garantisce durata nel tempo e resistenza ai graffi. Ci sono poi soluzioni di design funzionale, tra queste le maniglie a scomparsa. Esistono anche modelli che hanno una “finestra” che al tocco si illumina per vedere cosa c’è all’interno senza dover aprire la porta o altri che hanno un vero e propio display che, grazie alle fotocamere interne, mostra tutti gli alimenti che si trovano nel frigorifero e consente anche di creare liste della spesa, appunti o promemoria.

FUNZIONI E CARATTERISTICHE

Le varie tipologie di frigoriferi integrano, a seconda del modello, alcuni funzioni che fanno propendere per la scelta di un frigorifero piuttosto che un altro. Una delle principali è la funzione No Frost per cui nel frigorifero non si formano brina e ghiaccio (non è necessario sbrinare) e si evitano muffe o cattivi odori grazie alla minore umidità. I frigoriferi di nuova generazione integrano un sistema Partial No Frost in cui solo il freezer è dotato di raffreddamento no Frost mentre la parte frigo ha un raffreddamento statico/ventilato che fa seccare meno gli alimenti. Un’altra funzione disponibile in alcuni modelli è la Modalità vacanza utile per il risparmio energetico quando ci si assenta da casa per un po’ di tempo: la temperatura del vano frigo si mantiene a una temperatura di circa 14° e quella del freezer a -18°. Oppure l’Allarme porta aperta che si attiva quando si lascia aperta la porta del frigo o freezer aperta troppo a lungo per evitare che si alzi la temperatura interna.

Tra le caratteristiche interne di un frigorifero è possibile trovare il congelamento e raffreddamento rapido per abbassare notevolmente la temperatura per alcune ore se si ha necessità di raffreddare ad esempio una bottiglia di vino che serve per la cena; la presenza di una zona in cui si può regolare manualmente la temperatura sulla base delle proprie esigenze oltre alla presenza di cassetti dedicati a carne/pesce o a frutta /verdura con temperatura e umidità dedicati.

La presenza di lampadine LED all’interno del frigorifero assicurano una maggiore visibilità oltre a un minor consumo di energia elettrica e una durata maggiore rispetto alle lampadine “classiche”. Alcuni modelli di frigoriferi di nuova generazione sono smart, grazie alla connessione Wi-Fi possono essere gestiti da remoto tramite app dallo smartphone oltre che ordinare la spesa.

CONSUMI

  • Il frigorifero è un elettrodomestico che funziona 24/24 h, presumibilmente per tutti i giorni dell’anno, dunque non si può prescindere dal considerare consumi e prestazioni prima di procedere all’acquisto. Il consumo del frigorifero è nell’etichetta energetica, oltre alla classe energetica di appartenenza, è indicato il consumo espresso in kW/h che moltiplicato per il costo di un kW dà l’idea del consumo in bolletta: un frigorifero a libera installazione da 300 litri totali, senza tecnologia No Frost, in classe energetica A ha un consumo uguale o inferiore a 100 kwh/anno, mentre un modello in classe energetica B va dai 124 a 101 kWh/anno.

PULIZIA E MANUTENZIONE

  • Un frigorifero “sano” e ben funzionante deve essere periodicamente (almeno due volte l’anno) pulito. Ma come pulire il frigorifero nel modo più corretto? Prima di tutto è necessario svuotarlo dagli alimenti, poi rimuovere cassetti, ripiani e balconcini da lavare a parte. Sia per pulire le pareti interne che gli altri elementi oltre alle guarnizioni è sufficiente utilizzare un panno imbevuto di acqua e aceto o acqua e bicarbonato di sodio. Dopo il lavaggio è necessario asciugare sia le pareti che le parti rimovibili per evitare di lasciare residui d’acqua. Se anche dopo la pulizia i cattivi odori dovessero rimanere si può spruzzare all’interno del frigorifero una soluzione di acqua e succo di limone (bastano poche gocce in una tazza d’acqua). I frigoriferi che non integrano la tecnologia No Frost vanno periodicamente sbrinati per evitare che si accumuli ghiaccio sulle pareti che influisce sulla capacità di raffreddamento. Per procedere occorre svuotare il frigorifero e staccarlo dalla corrente; per velocizzare lo scioglimento del ghiaccio è possibile posizionare una o più bacinelle di acqua calda all’interno, chiudere lo sportello e aspettare che il vapore favorisca lo scioglimento e il distaccamento del ghiaccio, se questo non basta perché lo strato di ghiaccio è troppo spesso allora si può utilizzare una spatola antighiaccio facendo attenzione a non esercitare una pressione eccessiva. Successivamente si passa un panno con una soluzione di acqua e aceto o acqua e bicarbonato, si lascia asciugare bene prima di riposizionare ripiani e cassetti e ricollegare il frigo alla corrente.

ACCESSORI

  • È importante che un frigorifero sia ordinato all’interno con gli alimenti conservati nei ripiani e cassetti dedicati. Solitamente in un frigorifero troviamo portabottiglie, ripiani rimovibili per poter posizionare anche contenitori o bottiglie di dimensioni extra, porta uova e balconcini sulla porta; molto utili sono anche i contenitori per il frigorifero per conservare diversi tipi di alimenti e mantenere l’aroma del cibo cucinato e avanzato. Alcuni modelli di frigoriferi dispongono anche del dispenser esterno del ghiaccio e dell’acqua, in particolare i frigoriferi americani e i 4 porte.

Protezione frigoriferi

Protezione frigoriferi

Proteggi i tuoi elettrodomestici contro i guasti a partire dalla scadenza della garanzia legale.

Maggiori informazioni

Lista nozze

Lista nozze

Con la Lista nozze di MediaWorld potrete ricevere la tecnologia che più amate, evitando regali indesiderati.

 Apri qui la tua lista

Servizio installazioni

Servizio installazioni

Contatta i nostri professionisti per un’installazione rapida e adatta alle tue esigenze.

 Maggiori informazioni



Sei indeciso su quale Frigorifero scegliere? Scopri l'assistente digitale

FAQ