Scegli un negozio
Mostra tutti i negozi

Frigoriferi - La guida all'acquisto

Non sai quale frigo comprare? Ecco cosa devi valutare per scegliere il frigorifero giusto per le tue esigenze: incasso o libera installazionedimensionitipologiamarcarumorosità, senza tralasciare il risparmio energetico.

Per il frigorifero ad incasso l'acquisto è principalmente condizionato dalle dimensioni, mentre con la libera installazione la scelta risulta più ampia: dai frigoriferi mono porta fino ai side by side stile americano.
Se ami i surgelati ti consigliamo i frigoriferi combinati con gli ampi cassetti freezer posti in basso che garantiscono spazio e permettono di conservare i cibi a lungo. Per risparmiare, i nostri frigoriferi in offerta ti aspettano. Segui i nostri consigli per un acquisto consapevole e informato.

  • Eccellenza da incasso

    Design ricercato e alte prestazioni: Scopri gli elettrodomestici Samsung

    I nostri bestseller

    0 da 4

    Tipologia

    Nel nostro catalogo troverai moltissimi frigoriferi delle migliori marche che potrai filtrare in base alla grandezza e alla tua necessità di carico. Combinato, Monoporta, Americano e ad incasso sono solo alcuni elementi che influiscono sul processo di scelta, di seguito qualche dettaglio:

    Combinato - il combinato è un frigorifero a doppia porta, ma il freezer, che è un vero e proprio congelatore da -18°, è collocato nella parte inferiore rispetto al vano frigo. Entrambi i vani sono di dimensioni generose (oltre 400 litri) e l’ergonomia è ottimale data la posizione rialzata del vano frigo, quello ad accesso più frequente.

    Monoporta - è il frigorifero che ha una sola porta. Il vano principale è totalmente occupato dal frigo, mentre il freezer o è assente o si trova in un piccolo spazio all’interno. Il monoporta è ideale quando serve una soluzione compatta che non preveda la necessità del congelatore.Americano - originariamente chiamato "side-by-side", è un frigo molto capiente (generalmente oltre i 500 litri) caratterizzato da due porte verticali, una che dà accesso al congelatore, l’altra al vano frigo. Spesso è accessoriato con dispenser per l’acqua e fabbricatori di ghiaccio.Incasso - L’incasso ha il vantaggio della totale integrazione nel contesto e in qualunque arredamento. Il frigorifero a incasso si adatta ai mobili della tua cucina. La capacità totale di una soluzione a incasso è spesso minore rispetto a una a libero posizionamento, a parità di ingombro e misure. In realtà, oggi anche per alcune soluzioni a incasso è stata incrementata la capienza del frigocongelatore , “allungando” in altezza il volume dei frigoriferi e ottimizzando gli ingombri.Doppia Porta - è il “classico” frigorifero a due porte, in cui il vano frigo si trova nella parte inferiore e il freezer in quella superiore. Il vano superiore è molto meno capiente rispetto al comparto frigo.4 Porte - la sua caratteristica è la struttura a 4 porte, “ad armadio”, con una suddivisione interna dei comparti ben strutturata e organizzata in orizzontale e in verticale. La sua capacità può superare i 600 litri.French Door - è un modello di dimensioni generose ed è caratterizzato da due porte verticali dedicate al frigorifero e uno o due cassetti orizzontali per il congelatore. Occupa lo spazio di un side-by-side ma è più comodo da usare: il frigo è in alto e il congelatore si ispeziona dall’alto.

    Caratteristiche, capacità, dimensioni, consumi e design

    Se uno dei primi parametri per la scelta del frigo è la capienza, ci sono altri importanti fattori da tenere in considerazione, come il design e i materiali, la progettazione degli spazi interni e la classe energetica.

    Le dimensioni contano

    I frigoriferi combinati e doppia porta sono tendenzialmente da 60 cm, ma alcuni modelli possono arrivare fino a 80 cm. Se si ha necessità di avere più spazio e un alto litraggio cisi può concentrare su Side-By-Side o Multidoor.

    Capacità "variabile”

    La capacità di un frigorifero, ovvero la sua capienza, è uno dei parametri più importanti; è riferita a standard ISO ed è calcolata in litri. I valori che contano sono le capacità nette di freezer e frigo, indicate sull’etichetta energetica. Orientativamente, 400 litri di frigorifero sono sufficienti per una famiglia di 4 persone, mentre per un single possono bastarne 130/150. Gli americani superano anche i 600 litri e sono ideali per chi ha grandi necessità.

    Progettazione "salvaspazio"

    I modelli più evoluti sono progettati con una riduzione dello spessore delle pareti, così da aumentare la capacità di carico a parità di dimensioni esterne. Ma anche la progettazione degli spazi interni è rilevante: contenitori, scompartimenti e ripiani mobili permettono di organizzare meglio gli alimenti. Su alcuni top di gamma è presente una “flex zone”, ovvero una zona flessibile che consente di usare un comparto come frigo o come freezer, a seconda delle necessità.

    Consumi e prestazioni

    Il frigorifero è un elettrodomestico che funziona 24/24 h, presumibilmente per tutti i giorni dell’anno, dunque non si può prescindere dal considerare consumi e prestazioni prima di procedere all’acquisto. Queste informazioni sono dichiarate sull’etichetta energetica europea, obbligatoria dal 2011 e standardizzata. La nuova classificazione energetica si basa sull’Indice di Efficienza Energetica (EEI) e prende in considerazione molti parametri e viene calcolato con procedure standard confrontabili. Nel riquadro sotto, il dettaglio delle singole voci dell’etichetta energetica e il loro significato: è lo strumento più importante per un confronto tra modelli comparabili. Scopri tutti i dettagli sulla nuova etichetta energetica.

    Design e colori

    Basta bianco: oggi i frigoriferi non si nascondono e anzi hanno finiture, neutre o colorate, così curate da essere messe in mostra. Le ultime tendenze vogliono i frigoriferi colorati, con pannelli intercambiabili per creare le combinazioni più originali. Si può anche optare per modelli a finitura lucida con linee arrotondate e retrò. Una delle decorazioni più originali è quella a lavagna (ad esempio Smeg e Miele). La parte frontale del frigorifero si trasforma in una comoda lavagna su cui si può scrivere, prendere appunti o disegnare usando gessetti o pennarelli al gesso liquido, niente più foglietti sparsi in giro o pareti pitturate da bimbi che “amano” decorare la casa! Poi basta un panno umido per cancellare e poter riscrivere all’infinito. La speciale vernice di trattamento è priva di sostanze tossiche o nocive e rende la superficie indistruttibile, antigraffio e abrasione.

    Materiali che durano nel tempo

    La ricerca estetica non si ferma qui: c'è una scelta dei materiali, anche pregiati e durevoli come cristallo, vetro e acciaio inox che garantisce durata nel tempo e resistenza ai graffi. Ci sono poi soluzioni di design funzionale, tra queste le maniglie a scomparsa.

    Protezione frigoriferi

    Protezione frigoriferi

    Proteggi i tuoi elettrodomestici contro i guasti a partire dalla scadenza della garanzia legale.

    Maggiori informazioni

    Lista nozze

    Lista nozze

    Con la Lista nozze di MediaWorld potrete ricevere la tecnologia che più amate, evitando regali indesiderati.

     Apri qui la tua lista

    Servizio installazioni

    Servizio installazioni

    Contatta i nostri professionisti per un’installazione rapida e adatta alle tue esigenze.

     Maggiori informazioni



    Cantinette

    Gli amanti del vino lo sanno bene, per gustare al meglio un vino preservando l’aroma e il sapore e perché non perda le sue proprietà organolettiche come acidità e alcolicità è necessario conservarlo nel migliore dei modi . Non tutti dispongono di un ambiente idoneo come una cantina, fresca, umida e ventilata al punto giusto che consente quindi in maniera naturale di mantenere le bottiglie alla temperatura ideale e quindi la soluzione migliore è sicuramente la cantinetta vino. Ne esistono di diverse dimensioni e capienza, design, con funzioni avanzate che permettono di conservare vini anche a temperature diverse con l’unico obiettivo di averlo sempre pronto per ogni occasione.

    Tipologia, dimensioni e capienza

    A ognuno la sua cantinetta, sì perché in base alle esigenze tutti possono trovare il modello più adatto. Sono tante le soluzioni disponibili in base agli spazi a disposizione, alla quantità di bottiglie che mediamente vogliamo conservare e alla tipologia di impianto di raffreddamento.

    La libera installazione offre diverse alternative

    La cantinetta vino a libera installazione, o free standing, può diventare un vero e proprio elemento di arredo all’interno di una cucina o un salotto; rispetto ai modelli da incasso ha il vantaggio di poter essere posizionata dove si vuole in base agli spazi a disposizione e non costringe a essere legati a specifiche dimensioni. Unica accortezza: è consigliabile non posizionarla vicino a fonti di calore.

    Dimensioni e capienza, dipende da quante bottiglie vogliamo conservare

    Altro aspetto da prendere in considerazione è la capienza, cioè la quantità di bottiglie che è possibile inserire all’interno , e di conseguenza le dimensioni. Le case produttrici nelle specifiche tecniche inseriscono il numero di bottiglie da 0.75 l che il modello può contenere: generalmente le cantine di medie dimensioni possono contenere circa 30 bottiglie, le grandi più o meno 50, le maxi arrivano a contenere anche più di 170 bottiglie. Naturalmente le dimensioni variano di conseguenza: i modelli da 30 bottiglie possono essere alte circa 80 cm e larghe 50 cm fino ad arrivare ad altezze di più di 180 cm e larghezza 60 cm per modelli da oltre 170 bottiglie.

    Impianto di raffreddamento: termoelettrico o a compressione

    Un ulteriore elemento da prendere in considerazione nella scelta di una cantinetta è l’ impianto di raffreddamento integrato. Il più utilizzato è quello  a compressione: questo sistema funziona sulla base di un compressore che riesce ad assicurare una climatizzazione costante nel lungo periodo. Inoltre, la presenza di un sistema anti vibrazioni assicura una bassa rumorosità e una riduzione delle oscillazioni dovute principalmente al funzionamento del motore.

    Bizona o monozona?

    Tra i modelli di cantinette vino disponibili è possibile scegliere tra bizona e monozona: le prime consentono di sfruttare una doppia temperatura per conservare contemporaneamente tipologie di vino diverse (ad esempio rossi e bianchi); le monozona hanno una sola temperatura se si desidera conservare una specifica tipologia di vino.

    FAQ