Mediaworld Logo

L’AI che ti assiste e l’AI che crea: non tutte le intelligenze artificiali sono uguali

Roberto Pezzali23 MAGGIO 2024
unknown description

Nonostante esistano migliaia di funzionalità basate sull’AI nei prodotti che usiamo tutti i giorni, ci sono due grosse tipologie di intelligenza artificiale. Vediamo quali sono

Ormai non si parla d’altro: intelligenza artificiale. È presente nei telefoni, nei browser, nei forni, nelle lavatrici: l’intelligenza artificiale è ovunque e diventerà parte integrante delle nostre vite. Esistono però diverse tipologie di intelligenza artificiale che, esattamente come un cervello umano, non pensano tutte allo stesso modo e si adattano alle diverse situazioni. Oggi possiamo distinguere due grosse tipologie di intelligenza artificiale e se pensiamo a tutti i prodotti dotati di AI (Artificial Intelligence), nel 99% dei casi, ci ritroviamo nella situazione dove una funzione specifica usa un tipo di AI oppure l’altro tipo. Oppure, perché no, entrambe. Le due grosse famiglie sono: AI discriminativa e AI generativa; scopriamo, con esempi pratici, quali sono le differenze.

AI discriminativa, nata per “scegliere”

unknown description

L’intelligenza artificiale di tipo discriminativo, come dice il nome stesso, è un’intelligenza che è in grado di saper distinguere e riconoscere. L’AI discriminativa è stata una delle prime applicazioni pratiche dell’AI nei prodotti elettronici, basta pensare agli smartphone e alle loro funzioni fotografiche oppure ai sistemi di riconoscimento del parlato usati da assistenti vocali come Alexa o Siri. Quando uno smartphone o una fotocamera usa il riconoscimento della scena per capire se si sta facendo una fotografia al cielo, a una persona oppure di notte usa l’AI discriminativa: il modello, quell’elemento che può essere considerato il cuore dell’AI, viene allenato per riuscire a distinguere una determinata condizione o una serie di condizioni all’interno di un set di dati enorme.

Come si "allena" l'Intelligenza artificiale discriminativa

Per capire questo concetto basta fare un esempio pratico: un’azienda che deve insegnare a una fotocamera a riconoscere un piatto di pasta deve far capire al modello come è fatto un piatto di pasta e come non è fatto un piatto di pasta. Per farlo raccoglie migliaia di fotografie di piatti di pasta e migliaia di fotografie di piatti che possono assomigliare alla pasta, ma che non lo sono, e questo dataset viene fatto elaborare a un computer che insegna al modello a distinguere, a discriminare la pasta in mezzo a tutto quello che non è pasta. Migliore è il dataset, maggiore è la quantità di fotografie che vengono date, migliore sarà l’accuratezza del modello nel distinguere la pasta. Questo sistema non vale solo per le fotografie, ma anche per i video, la musica, i file audio di parlato e con ogni altro elemento che rappresenta un set di dati. Gli assistenti vocali funzionano allo stesso modo: i modelli sono allenati per riconoscere determinate parole e più variazioni vengono date, più il modello sarà preciso.

I dispositivi che si basano sull'AI discriminativa

Oggi migliaia di prodotti “AI” si basano sull’AI discriminativa: le lavatrici AI provano a riconoscere il tipo di tessuto, i forni quello che si sta cucinando, gli smartphone riconoscono le persone, trascrivono l’audio, le fotocamere riconoscono scene, soggetti, volti. Quando chiediamo allo smartphone di trovare le fotografie “al mare” riesce a farlo perché ogni foto che abbiamo scattato è stata vista da un modello AI discriminativo che in base agli elementi della scena ha categorizzato le foto secondo una serie di parole chiave, “mare” se ha visto il mare, “festa” se ha visto una torta e così via.

C’è un motivo se questo tipo di AI è in assoluto la più diffusa: non richiede troppa potenza di calcolo e i modelli sono molto snelli, cosa che ha permesso di inserire un po’ di AI in prodotti portatili di dimensioni piccolissime. Gli auricolari a cancellazione del rumore, ad esempio, usano l’AI discriminativa per capire se l’ambiente circostante è rumoroso e per riconoscere la nostra voce abbassando così il volume quando parliamo.

AI generativa, dopo aver imparato l’intelligenza artificiale è in grado di creare

unknown description

La nuova frontiera dell’AI, che non va a sostituire ma completa quella discriminativa, è l’AI generativa. Stiamo parlando dell’AI di ChatGPT, di Gemini, di Midjourney e Firefly. Come dice il nome stesso questo tipo di intelligenza è in grado di generare contenuti partendo sempre da un dataset con cui è stata allenata. Il modello, in questo caso, non usa il dataset per riconoscere elementi ma lo usa per creare nuovi elementi che assomigliano al dataset.

Le applicazioni dell'AI generativa

ChatGPT è in grado di generare testi, storie, di raccontare barzellette perché ha imparato a farlo studiando tutti i testi, le storie e le barzellette che erano presenti nell’enorme dataset con cui è stato allenato. La stessa cosa vale per le AI in grado di disegnare, come ad esempio Midjourney o Stable Diffusion: il modello è stato allenato con milioni di fotografie o disegni e, come uno studente perfetto che apprende come una spugna, lo stesso modello è poi in grado di ripetere quello che ha imparato, anche se non a memoria. Oltre a richiedere una dose enorme di risorse, l’AI generativa è dispendiosa in termini di potenza di calcolo e di consumi, questo tipo di intelligenza è quella forse più problematica da gestire per i risvolti etici ma è in assoluto quella più utile, perché può davvero aiutare una persona a svolgere compiti che potrebbero essere ripetitivi o onerosi. L’AI generativa oggi può creare foto o disegni, aiutare a programmare, creare schemi, riassunti, riscrivere e correggere testi e creare anche video. Il tutto con un livello di qualità che cresce molto rapidamente con il passare del tempo, insieme a modelli che diventano sempre più leggeri: nei prossimi anni anche l’AI generativa sbarcherà su molti prodotti che usiamo tutti i giorni, soprattutto smartphone e notebook.

AI generativa e AI discriminativa al lavoro insieme

Esistono anche casi dove le due tipologie di AI possono lavorare insieme completandosi: il Magic Editor del Samsung Galaxy S24, ad esempio, permette di cancellare da una foto elementi indesiderati. Viene usata l’AI discriminativa per riconoscere e selezionare gli elementi, che possono essere una persona, un lampione, una finestra e successivamente, tramite AI generativa, viene riempita la parte cancellata con una nuova porzione di immagine.

MediaWorld Magazine è una testata giornalistica di informazione tecnologica registrata presso il tribunale di Monza n. 1408 del 24/06/1999

unknown description
L'Intelligenza Artificiale

Come funziona l’Intelligenza Artificiale

Apprendimento automatico, profondo o elaborazione del linguaggio naturale? Il funzionamento dei diversi tipi di Intelligenza Artificiale dipende da come vengono usati i dati elaborati da processori dedicati e da come vengono “addestrate”

Leggi di più su Come funziona l’Intelligenza Artificiale

FINANZIAMENTO SU TUTTI GLI ACQUISTI A PARTIRE DA 199€

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Offerta di credito finalizzato valida dal 01/06/2024 al 30/06/2024 come da esempio rappresentativo: Prezzo del bene € 789, TAN fisso 11,94%, TAEG 12,61%, in 20 rate da € 43,70, spese e costi accessori azzerati. Importo totale del credito: € 789. Importo totale dovuto dal Consumatore: € 874,00. IEBCC nel punto vendita e nel percorso online. Salvo approvazione di Findomestic Banca S.p.A. per cui Mediamarket S.p.A. con Socio Unico opera quale intermediario del credito, in esclusiva. Per i titolari di Linea di Credito MediaWorld Smart Line è possibile aderire a questa offerta alle medesime condizioni del credito finalizzato.

  

FINANZIAMENTO TASSO ZERO IN 20 RATE, A PARTIRE DA 199€, PER SOUNDBAR SONY E TV SONY DA 65 POLLICI IN SU TAN FISSO 0% - TAEG 0%

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Offerta di credito finalizzato valida dal 09/05/2024 al 15/07/2024 in 20 mesi come da esempio rappresentativo: Prezzo del bene €1.999, TAN fisso 0%, TAEG 0%, in 20 rate da €99,95, spese e costi accessori azzerati. Importo totale del credito e dovuto dal Consumatore: €1.999. IEBCC nel punto vendita e nel percorso online. Salvo approvazione di Findomestic Banca S.p.A. per cui Mediamarket S.p.A. con Socio Unico opera quale intermediario del credito, in esclusiva. Per i titolari di Linea di Credito MediaWorld Smart Line è possibile aderire a questa offerta alle medesime condizioni del credito finalizzato.

 

FINANZIAMENTO TASSO ZERO IN 20 RATE PER MOTOROLA EDGE 50 PRO, EDGE 50 FUSION E EDGE 50 ULTRA A PARTIRE DA 199€ TAN FISSO 0% - TAEG 0%.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Offerta di credito finalizzato valida dal 29/05/2024 al 30/06/2024 in 20 mesi come da esempio rappresentativo: Prezzo del bene €699, TAN fisso 0%, TAEG 0%, in 20 rate da €34,95, spese e costi accessori azzerati. Importo totale del credito e dovuto dal Consumatore: €699. IEBCC nel punto vendita e nel percorso online. Salvo approvazione di Findomestic Banca S.p.A. per cui Mediamarket S.p.A. con Socio Unico opera quale intermediario del credito, in esclusiva. Per i titolari di Linea di Credito MediaWorld Smart Line è possibile aderire a questa offerta alle medesime condizioni del credito finalizzato.

 

FINANZIAMENTO TASSO ZERO IN 20 RATE PER REALME 12 PRO, REALME 12 PRO+ E REALME GT6 5G 512 GB APARTIRE DA 199€ TAN FISSO 0% - TAEG 0%.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Offerta di credito finalizzato valida dal 01/06/2024 al 30/06/2024 in 20 mesi come da esempio rappresentativo: Prezzo del bene €458,99 TAN fisso 0% TAEG 0%, in 20 rate da €22, 95, spese e costi accessori azzerati. Importo totale del credito e dovuto dal Consumatore: €458,99. IEBCC nel punto vendita e nel percorso online. Salvo approvazione di Findomestic Banca S.p.A. per cui Mediamarket S.p.A. con Socio Unico opera quale intermediario del credito, in esclusiva. Per i titolari di Linea di Credito MediaWorld Smart Line è possibile aderire a questa offerta alle medesime condizioni del credito finalizzato.

 

TASSO ZERO 20 RATE SU SAMSUNG GALAXY S24 ULTRA 256 GB E SAMSUNG GALAXY S24 ULTRA 512 GB A PARTIRE DA 199€ TAN FISSO 0% - TAEG 0%.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Offerta di credito finalizzato valida dal 17/06/2024 al 30/06/2024 in 20 mesi come da esempio rappresentativo: Prezzo del bene € 1.199 TAN fisso 0%, TAEG 0%, in 20 rate da €59,95 spese e costi accessori azzerati. Importo totale del credito e dovuto dal Consumatore: € 1.199. IEBCC nel punto vendita e nel percorso online. Salvo approvazione di Findomestic Banca S.p.A. per cui Mediamarket S.p.A. con Socio Unico opera quale intermediario del % credito, in esclusiva. Per i titolari di Linea di Credito MediaWorld Smart Line è possibile aderire a questa off erta alle medesime condizioni del credito finalizzato.

 

FINANZIAMENTO TASSO ZERO IN 20 RATE SU TUTTI I TELEVISORI, GRANDI ELETTROMESTICI E ELETTRODOMESTICI DA INCASSO A PARTIRE DA 199€ TAN FISSO 0% - TAEG 0%

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Offerta di credito finalizzato valida dal 17/06/2024 al 30/06/2024 come da esempio rappresentativo: Prezzo del bene € 699, TAN fisso 0% TAEG 0%, in 20 rate da €34,95. Spese e costi accessori azzerati. Importo totale del credito e dovuto dal Consumatore € 699. IEBCC nel punto vendita e nel percorso online. Salvo approvazione di Findomestic Banca S.p.A. per cui Mediamarket S.p.A. con Socio Unico opera quale intermediario del credito, in esclusiva. Per i titolari di Linea di Credito MediaWorld Smart Line è possibile aderire a questa offerta alle medesime condizioni del credito finalizzato.

 

FINANZIAMENTO TASSO ZERO IN 20 RATE PER HONOR 200 E HONOR 200 PRO A PARTIRE DA 199€ TAN FISSO 0% - TAEG 0%.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Offerta di credito finalizzato valida dal 17/06/2024 al 11/07/2024 in 20 mesi come da esempio rappresentativo: Prezzo del bene €599, TAN fisso 0%, TAEG 0%, in 20 rate da €29,95, spese e costi accessori azzerati. Importo totale del credito e dovuto dal Consumatore: €599. IEBCC nel punto vendita e nel percorso online. Salvo approvazione di Findomestic Banca S.p.A. per cui Mediamarket S.p.A. con Socio Unico opera quale intermediario del credito, in esclusiva. Per i titolari di Linea di Credito MediaWorld Smart Line è possibile aderire a questa offerta alle medesime condizioni del credito finalizzato.

 

MEDIAMARKET S.p.a. con Socio Unico - Sede Legale e Amministrativa in Via Furlanelli, 69 – 20843 Verano Brianza (MB) - Capitale sociale €2.000.000 i.v. - P.I. 02630120166, C.C.I.A.A. Milano, Monza Brianza, Lodi - R.E.A. MB 1354742, Codice Fiscale e Registro Imprese 02180760965 - Reg. Prod. AEE IT08020000002125. Vendite soggette agli artt. 45/67 "Dei diritti dei consumatori" del Codice del Consumo (D.lgs. 206/05)