Scegli un negozio
Mostra tutti i negozi

Nuovi monitor Philips, alleati nella produttività e nel risparmio energetico

Cristina Dainese10 OTTOBRE 2022

I nuovi monitor Philips 34B1U5600CH, 24B1U5301H e 27B1U5601H con webcam da 5MP offrono un'ampia gamma di funzioni che garantiscono produttività e comfort in ogni tipo di ambiente, con tecnologie che migliorano la connettività e il multitasking garantendo al tempo stesso un minore impatto ambientale e più efficienza energetica

monitor Philips 24B1U5301H

Progettati per offrire la massima produttività sia a casa che in ufficio, i nuovi monitor Philips 34B1U5600CH, 24B1U5301H e 27B1U5601H dispongono di una vasta gamma di tecnologie che migliorano la connettività e il multitasking, vantano immagini vivide e realistiche che puntano a soddisfare anche le esigenze dei professionisti del CAD-CAM, della grafica 3D o della fotografia. Tutti e tre i modelli, grazie alla tecnologia IPS (modelli da 24" e 27") o VA (modello da 34"), sfoggiano immagini nitide e angoli di visione molto ampi di 178/178 gradi; inoltre i modelli 34B1U5600CH e 27B1U5601H integrano la tecnologia CrystalClear Quad HD per assicurare immagini ancora più luminose e vivide. La presenza della SmartErgoBase permette poi una perfetta ergonomia, la base per monitor infatti può essere girata, inclinata e ruotata in varie angolazioni per garantire il massimo comfort. Il supporto ad altezza regolabile garantisce una visuale ottimale, mentre il sistema di gestione dei cavi ne evita l'aggrovigliamento, mantenendo ordinata la postazione di lavoro.

monitor Philips 34B1U5600CH

Oltre ad assicurare il massimo comfort d’utilizzo, i monitor integrano anche tecnologie incentrate a migliorare la collaborazione virtuale e il multi-tasking, grazie alla webcam integrata da 5MP certificata per Windows Hello, il microfono con cancellazione del rumore e gli altoparlanti integrati da 5 W per videoconferenze nitide e comunicazioni chiare. Inoltre, con il connettore USB Type-C è possibile utilizzare un solo cavo per il trasferimento simultaneo di dati ad alta velocità, il collegamento in rete, la ricarica del notebook, mentre lo switch KVM integrato MultiClient permette agli utenti di controllare due PC diversi con un'unica configurazione di monitor-tastiera-mouse, offrendo così la possibilità di passare da una sorgente all'altra con un pulsante. È presente anche un’uscita DisplayPort per collegare più schermi ad alta risoluzione con un solo cavo dal display principale al computer e funzionare con l'USB 3.2 per un output più rapido e completo anche per le periferiche laterali, riducendo al minimo l'ingombro dei cavi. Tutti i monitor dispongono di LightSensor per una luminosità perfetta con un consumo minimo e del sensore PowerSensor che rileva la presenza delle persone, diminuendo automaticamente la luminosità dello schermo quando l’utente si allontana dalla scrivania al fine di ridurre i costi energetici fino all'80%.

MediaWorld Magazine è una testata giornalistica di informazione tecnologica registrata presso il tribunale di Monza n. 1408 del 24/06/1999