Il partner ideale per lo sport

Alessandra Lojacono8 DICEMBRE 2022

Praticare sport e tenere sotto controllo l’attività fisica con gli smartwatch è un gioco da ragazzi e si può trovare anche il modello più adatto in base allo sport che si preferisce praticare

Una costante e corretta attività fisica è importante non solo per l’aspetto ma anche per la salute. Impostare un programma di allenamento settimanale è essenziale per raggiungere un completo benessere fisico, ma si sa, non sempre è facile mantenere i buoni propositi, o svolgere gli esercizi nel modo corretto. Magari qualche volta l’intensità del training è eccessiva, oppure si è tentati di saltare una sessione di allenamento, e allora che fare? Con uno smartwatch allenarsi è più semplice, motivante ed efficace. In che modo? Grazie a utili funzioni, finalizzate a un allenamento efficace e preciso e che permettono anche, in alcuni casi, di rilevare lo stato di salute generale del corpo, dal livello di stress alla qualità del sonno. Perché anche questi parametri contano per un benessere fisico completo.

Le funzioni utili per il fitness e la salute

  1. Rilevazione automatica delle attività: gli smartwatch permettono di rilevare in automatico l’attività svolta, sia outdoor sia indoor, grazie all’integrazione dei sensori GPS, accelerometro, bussola, cardio, altimetro barometrico e cardiofrequenzimetro. Registrando tutto sull’app compatibile sullo smartphone e creando una “cartella clinica” con lo storico di tutte le attività svolte, non solo sportive, sapremo sempre quanto siamo stati attivi ogni giorno.

  2. Funzioni per un benessere a 360°: gli smartwatch non sono solo validi compagni per il training e lo sport, ma offrono anche la misurazione di parametri vitali fondamentali per inquadrare il proprio stato di salute in maniera completa. Per esempio, con la rilevazione continua del battito cardiaco tramite cardiofrequenzimetro integrato su alcuni dispositivi, possiamo ottenere i dati di frequenza cardiaca e adottare abitudini più sane, ottimizzare gli allenamenti e registrare le calorie bruciate in modo più preciso. Alcuni dispositivi consentono di impostare degli alert se la frequenza cardiaca rimane alta o il valore risulta anormale, ma alcuni modelli fanno ancora di più, rilevano anche la qualità del sonno e l'ossigenazione del sangue tramite il pulsossimetro integrato, calcolano il livello di stress e monitorano il ciclo femminile.

  3. Funzioni di coach virtuale: gli smartwatch permettono di impostare guide personalizzate all’allenamento monitorando i livelli di forma fisica e, in base ai progressi e agli obiettivi, sollecitano all’attività tramite degli alert motivazionali se rilevano che siamo un po’ troppo fermi suggerendo tempi di recupero per aiutare a raggiungere la giusta intensità di allenamento e migliorare le proprie performance atletiche.

  4. Visualizzazione statistiche, report e analisi dati, consultabili dall’applicazione proprietaria dello smartwatch, esportabili e condivisibili in ogni momento.

  5. Piani di allenamento “su misura”: gli smartwatch permettono di impostare piani di allenamento, stabilire obiettivi personalizzati, organizzare allenamenti ed esportare i dati, tracce GPX e percorsi fatti.

Scegli lo smartwatch giusto in base allo sport preferito

Appassionati di running? Fissati con il fitness? Pazzi per il nuoto? Nessun problema, c’è lo smartwatch giusto per ogni sport: basta capire quali sono le esigenze di ciascuna attività fisica, quali i principali parametri da rilevare e non sarà difficile trovare il wearable più adatto, capace di essere fedele compagno del più impegnativo allenamento. In base a quale sport pratichi ecco le caratteristiche che deve avere il tuo smartwatch:

smartwatch

RUNNING
Per la corsa è bene che il modello scelto rilevi distanza, ritmo, tempo trascorso e battito cardiaco, oltre a essere impermeabile e waterproof per non avere brutte sorprese durante le uscite con la pioggia.

CAMMINATA E TREKKING
Per chi ama fare trekking e passeggiate nei boschi o in montagna è importante che lo smartwatch abbia il GPS integrato che consenta non solo di avviare una navigazione in tempo reale di un percorso ma anche di determinare con precisione la posizione.

BICICLETTA
Gli appassionati di bici devono scegliere un modello che indichi distanza, velocità, tempo trascorso, altimetro e in grado di inviare notifiche smart per evitare di dover estrarre lo smartphone.

NUOTO
I patiti del nuoto devono prima di tutto verificare che il dispositivo sia totalmente impermeabile e in grado di calcolare le vasche, la distanza, il tempo trascorso e le bracciate. Alcuni modelli vantano anche il sensore che percepisce la sosta in acqua e ferma il cronometro di conseguenza.

FITNESS
Gli amanti del fitness lo sanno, in questo ambito è importante la motivazione è quindi importante che lo smartwatch abbia programmi specifici di allenamento e messaggi motivazionali e sia in grado di guidare passo passo nella sessione fitness indicando pausa, durata e numero degli esercizi.

YOGA
Su alcuni smartwatch è disponibile il supporto specifico per questa disciplina, ormai diventata sempre più popolare, che prevede anche il calcolo del battito cardiaco.

Attività fisica sotto controllo ma non solo…

Oltre a monitorare la nostra attività fisica, lo smartwatch integra diverse funzioni molto utili:

  • RICEVERE NOTIFICHE DI CHIAMATE, SMS ED EMAIL - Per essere sempre sul pezzo e non perdere mai notizie e informazioni relative ad amici e lavoro.

  • PROMEMORIA E APPUNTAMENTI - Niente più dimenticanze, non sarà più possibile perdere un appuntamento grazie al prezioso aiuto dello smartwatch.

  • CONTROLLARE LE PREVISIONI METEO - Consultando lo smartwatch è possibile avere accurate informazioni sul tempo.

  • CONSULTARE LE MAPPE - Arrivare sempre a destinazione è una certezza grazie alla possibilità di consultare mappe dettagliate e precise.

  • ASCOLTARE LA MUSICA - Attraverso lo smartwatch è possibile ascoltare la propria musica preferita magari durante una sana corsa.

MediaWorld Magazine è una testata giornalistica di informazione tecnologica registrata presso il tribunale di Monza n. 1408 del 24/06/1999