Scegli un negozio
Mostra tutti i negozi

Il clima è sempre più smart

Sergio Donato15 GIUGNO 2022

Quante volte nelle calde giornate estive vorremmo tornare a casa e trovarla già fresca e senza umidità. Adesso è possibile grazie ai climatizzatori smart gestibili da remoto, così il comfort è assicurato

daikin clima

Ritornare a casa quando fuori c’è caldo, afa, umidità e trovarla già fresca? Non è più un sogno: i climatizzatori smart sono la soluzione. La nostra casa non può sapere a che ora saremo di ritorno dal lavoro o dalle vacanze. Noi invece sì. E se il telefono riesce a dialogare con l’impianto di climatizzazione del nostro appartamento tramite un’app , è evidente che quando attraverseremo la soglia di casa potremo trovare un ambiente già confortevole, perché saremo stati noi a decidere la temperatura all’interno delle mura domestiche.

Siamo noi a decidere la temperatura giusta

Grazie ai climatizzatori smart che si collegano alla rete Wi-Fi è possibile impostare la temperatura desiderata e il momento esatto in cui il dispositivo deve accendersi o spegnersi, il tutto anche da remoto rendendo ideale il comfort casalingo. Il vantaggio di poter decidere il momento esatto del funzionamento di un impianto di climatizzazione quando siamo lontani da casa, si lega a doppio filo anche con il risparmio sul consumo elettrico. Poter gestire l’accensione o lo spegnimento in base alle reali esigenze o alla presenza o meno delle persone in casa consente di ottimizzare il consumo dell’impianto e in più attraverso l’app si possono avere sotto controllo i dettagli dei consumi evitando così di avere sorprese in bolletta. Inoltre, è anche possibile gestire più facilmente l’insorgere di guasti.

Il comfort domestico a portata di app

Anche la climatizzazione si evolve e diventa smart: grazie alla connessione Wi-Fi, attraverso lo smartphone o il tablet possiamo anche da remoto attivare o spegnere l’impianto, gestire la temperatura di ogni stanza e monitorare i consumi energetici.

clima smart

Per essere smart ci vuole il wi-fi 

Quando si parla di climatizzatori smart non si può non tenere conto della connessione che utilizzeranno per colloquiare con i nostri dispositivi mobili. Il Wi-Fi è una tecnologia di rete locale senza fili che permette il dialogo tra gli apparecchi che adottano lo stesso standard e che può dare agli stessi l’accesso a Internet. È importante quindi che il climatizzatore installato sia raggiunto da un segnale sufficientemente stabile del router di casa che ha l’accesso a Internet.

Clima smart

Un’APP che dice e fa più di un telecomando

Trattando di climatizzatori connessi non si può non parlare dell’app che verrà utilizzata per pilotarne l’uso. Tutte hanno la possibilità di attivare o disattivare l’impianto di climatizzazione e di gestirne gli split installati in modo separato attivando le varie funzioni, compresa la pompa di calore o la deumidificazione . Alcune app possono fornire previsioni meteo sulla zona in cui è installato l’impianto, consentendo di poter anticipare un’ondata di caldo che altrimenti sarebbe arrivata in modo inaspettato, e possono mostrare anche grafici del consumo elettrico diviso per giorni e ore di funzionamento.

Il climatizzatore smart dei desideri 

La scelta di un climatizzatore smart non deve comunque prescindere dalla valutazione delle caratteristiche più adatte rispetto agli ambienti da raffrescare. Sono principalmente tre gli aspetti importanti a cui sie deve prestare attenzione nella scelta del modello più adatto alle specifiche esigenze.

clima smart

POTENZA

l BTU è l’unità di misura spesso associata al valore che esprime la potenza di un climatizzatore. Semplificando: 9.000 BTU corrispondono al consumo di circa 2,7 kW, mentre 12.000 BTU equivalgono a circa 3,5 kW. Per una stanza di 25/35 mq è sufficiente un condizionatore fino a 9.000 BTU; per ambienti tra i 45 e i 50 mq sono consigliabili circa 12.000 BTU.

MOTORE INVERTER

Un climatizzatore con tecnologia Inverter non ricorre ad accensioni e spegnimenti per moderare la temperatura degli ambienti, ma riesce a mantenere la temperatura impostata regolando con efficienza la velocità del motore e garantendo un clima costante oltre che un notevole risparmio energetico.

RUMOROSITÀ

La rumorosità è un valore espresso in decibel (dB) di cui tenere conto soprattutto se le unità di climatizzazione sono installate nelle camere da letto. Una bassa rumorosità può garantire sonni sereni e i modelli più recenti si aggirano intorno ai 21/22 dB (valori intorno ai 20 dB identificano il respiro umano o il leggero frusciare delle foglie).

Il futuro della climatizzazione nella nostra voce

I modelli più recenti di climatizzatori possono godere della possibilità di essere comandati a voce. Gli assistenti vocali sono ulteriori intermediari tra noi e la temperatura del nostro appartamento, perché sono in grado di semplificare ancora di più l’utilizzo delle app navigando per conto nostro all’interno delle loro funzioni dopo aver ordinato a voce: “Accendi il clima in soggiorno a 24 gradi”. Possiamo beneficiare dei servizi offerti dagli assistenti virtuali comodamente seduti sul divano di casa, perché non abbiamo lo smartphone con noi o lo abbiamo distante e in carica, e quindi ci possiamo rivolgere agli altoparlanti smart che attendono educati i nostri comandi vocali.

Quando il climatizzatore non ha l’unità esterna

Olimpia Splendid Unico

Le funzioni smart sono ormai disponibili anche per quei climatizzatori senza unità esterna , quindi utili per coloro che per ragioni di regole condominiali o estetiche vogliono contenere l’ingombro dell’impianto. Alcuni modelli offrono anche una connettività Bluetooth, molto utile per chi non ha il Wi-Fi in casa ma non vuole comunque perdere il vantaggio di avere più informazioni dal sistema di climatizzazione grazie all’uso dell’app specifica.