Libera la creatività in cucina con la planetaria fatta apposta per te

AAVV22 DICEMBRE 2022

Per preparare in casa prelibatezze da leccarsi i baffi serve la giusta attrezzatura e una impastatrice con movimento planetario è il primo passo nella realizzazione delle nostre ricette preferite. Un concentrato di tecnologia che fa risparmiare tempio e fatica, efficiente e comoda per montare, amalgamare ed impastare alla perfezione e senza lasciare numerosi utensili sporchi da pulire

Un’impastatrice planetaria permette una miscelazione omogenea degli ingredienti e impasti perfetti, monta composti spumosi e mescola ingredienti più o meno duri. Il movimento planetario prevede un duplice movimento rotatorio: quello della frusta dell’impastatrice che gira su se stessa e, allo stesso tempo, compie un movimento circolare intorno i bordi della ciotola, imitando la rotazione dei pianeti. In questo modo, amalgama e raccoglie tutti gli ingredienti sia al centro sia ai bordi della ciotola, senza lasciare residui non amalgamati sulla parete della ciotola, consentendo la creazione di composti perfettamente omogenei, altrimenti difficili da ottenere senza movimento planetario. La planetaria ci aiuta nella preparazione di tantissime ricette, non serve solo per fare i dolci o l’impasto per il pane e la pizza, ma anche per montare la panna, per ottenere il burro o amalgamare gli ingredienti per i ripieni di carne o verdure. E con gli accessori opzionali è possibile tritare, sminuzzare, spremere, frullare, grattugiare e tanto altro ancora, senza porre limiti alla creatività.

La planetaria è un apparecchio unico in grado di soddisfare sia le esigenze dei professionisti della cucina sia gli appassionati alle prime armi, ma quali sono le caratteristiche principali  da prendere in considerazione per acquistare il modello più adatto alle proprie esigenze? Innanzitutto, un elemento a cui prestare attenzione è la potenza del motore, meglio scegliere un modello che abbia almeno 1000W di potenza per affrontare senza problemi gli impasti duri per il pane o la pizza. Magari con controllo delle velocità calibrato in base alle operazioni svolte. Da prendere in considerazione è anche la capacità della ciotola in acciaio inox, almeno di 5 L per non avere limiti nella quantità di impasto che dobbiamo ottenere. Ideale che la planetaria abbia anche la testa reclinabile per aggiungere facilmente gli ingredienti o per assaggiare il composto.

L’impastatrice che pesa: più ordine in cucina con la bilancia integrata

Le impastatrici planetarie riducono notevolmente i tempi nella preparazione e lavorazione dell’impasto, alcuni modelli poi hanno in dotazione una bilancia integrata che permette di velocizzare ulteriormente la preparazione delle ricette poiché consente di pesare tutti gli ingredienti direttamente nella ciotola oppure all’interno degli accessori, ad esempio un frullatore o lo spremiagrumi. Un triplice vantaggio: la presenza della bilancia facilita la realizzazione delle ricette, fa risparmiare tempo e lascia in ordine e pulito il piano di lavoro. Un pratico display consente di visualizzare il peso degli ingredienti man mano che vengono versati all’interno; inoltre, alcune impastatrici dispongono di una doppia ciotola di diversa dimensione che elimina la necessità di aspettare e lavare la ciotola tra le varie fasi della ricetta, permettendo così di preparare più impasti contemporaneamente.

L’impastatrice che scalda: sciogliere il cioccolato non è mai stato così facile

Per gli amanti della pasticceria che vogliono avere uno strumento che li aiuti e guidi nelle realizzazioni, la scelta della macchina impastatrice deve cadere su modelli la cui funzionalità premium è il riscaldamento. Oltre a pesare e mescolare gli ingredienti, l’impastatrice che scalda agevola lo scioglimento di burro o cioccolato più velocemente rispetto al bagnomaria, facilita la preparazione di meringhe o pan di Spagna e consente di ridurre i tempi di lievitazione degli impasti. Si può liberare la propria creatività e creare ricette originali oppure affidarsi all’aiuto dei programmi preimpostati per facilitare le operazioni.

L'impastatrice che cuoce: scegli la ricetta, alla cottura ci pensa “lei”

Le impastatrici planetarie per cuocere gli alimenti sono diventate dei veri must have nelle cucine casalinghe ma anche dei validi aiutanti nelle cucine professionali, garantendo la massima precisione e creatività. Grazie alla resistenza integrata queste macchine sono dotate di cottura ad induzione e offrono un’ampia scala di temperatura, dai 20° ai 180°, in questo modo sarà possibile mantecare, montare, miscelare e avviare la cottura di alcuni ingredienti. Ma non solo, si potrà cuocere a vapore o a cottura lenta, far lievitare l’impasto, sciogliere burro e cioccolato, o ancora creare meringhe, marmellate, preparare risotti, di tutto e di più.  E con la possibilità di cuocere gli ingredienti direttamente all’interno della ciotola si ha un notevole risparmio di tempo e una gran comodità. Diverse le modalità di cottura: manuale per la massima flessibilità, preimpostata con i programmi a disposizione nella macchina per eseguire facilmente semplici operazioni come impastare, cuocere a vapore e cotture lente oppure seguendo passo passo ricette create ad hoc per piatti dal risultato stellato.

L'impastatrice di design: per far “brillare” la cucina

Anche in cucina l’aspetto “estetico” conta, per questo esistono impastatrici dall’aspetto originale e accattivante per dare un tocco in più all’arredamento e far brillare la nostra cucina. Naturalmente queste impastatrici, oltre all’estetica, integrano tutte le caratteristiche fondamentali per realizzare diversi tipi di impasti, torte e creme: la potenza che permette di realizzare sia un solido impasto di pane ma anche montare a neve un albume, oltre alle funzioni per miscelare e amalgamare. Un aiuto fondamentale in cucina che fa anche bella mostra di sé.

Connessi? Sì, grazie.

Alcuni modelli evoluti di impastatrici hanno la possibilità di essere gestiti dall’app dedicata tramite Wi-Fi. Attraverso lo smartphone è possibile essere sempre aggiornati sullo stato di preparazione dei piatti, seguire l’evoluzione della cottura e trovare moltissime nuove ricette in base a ingredienti scelti, tanti suggerimenti per acquisire nuove abilità in cucina.

Gli accessori per rendere più complete le operazioni

Le impastatrici planetarie possono essere rese ancora più “complete” grazie ai numerosi accessori, alcuni generalmente in dotazione altri opzionali. Ci si può sbizzarrire con il gancio impastatore e la frusta K per realizzare una varietà di preparazioni sia dolce che salate, la frusta a filo per montare, la frusta gommata per le creme o la spatola per amalgamare. Ci sono poi gli accessori per accontentare esigenze specifiche come il torchio per preparare la pasta fresca, la sfogliatrice o il tritacarne; senza dimenticare gli utili estrattori, spremiagrumi, o gli accessori per affettare frutta e verdura, grattugiare il formaggio o realizzare deliziosi sorbetti. Tutti questi accessori contribuiscono a rendere la macchina impastatrice un piccolo elettrodomestico irrinunciabile in cucina grazie al quale realizzare tante ricette in modo facile e veloce.

MediaWorld Magazine è una testata giornalistica di informazione tecnologica registrata presso il tribunale di Monza n. 1408 del 24/06/1999