Mediaworld Logo

Il primo smartphone per ragazzi

Alessandra Lojacono12 DICEMBRE 2023
unknown description

La scelta del primo smartphone da regalare a ragazzi di 11/12 anni deve essere ben ponderata. Vediamo quali sono le caratteristiche principali da valutare per scegliere il dispositivo più adatto

Nel mondo digitale in cui viviamo l’età in cui i ragazzi richiedono, e in linea di massima ricevono, il primo smartphone si sta abbassando: intorno agli 11/12 anni solitamente i giovani possiedono il loro primo telefono (quasi il 70% secondo recenti studi della Società italiana di pediatria) e la scelta da parte degli adulti del modello più adatto richiede molta attenzione. Se si sta pensando di acquistarne uno è bene prendere in considerazione alcune caratteristiche chiave che possano assicurare un’esperienza positiva e sicura nello stesso tempo, un giusto equilibrio tra funzionalità moderne e controlli parentali avanzati che ne consentano un utilizzo responsabile, che è l’aspetto sicuramente più importante.

Quali caratteristiche deve "avere" il primo smartphone

Ecco le principali caratteristiche a cui bisogna fare attenzione prima di procedere all’acquisto del “primo” smartphone:

  • Durabilità e resistenza - Per venire incontro alle attività tipicamente svolte da ragazzi di 11/12 anni è importante che lo smartphone sia resistente e in grado di supportare cadute accidentali, quindi è necessario scegliere cover e pellicole per la protezione dello schermo che ne garantiscano un utilizzo duraturo nel tempo.
  • Processore e RAM - Per compiere operazioni di base e gestire le app, oltre a garantire una buona esperienza video e gaming, il device deve avere un processore abbastanza potente (tra 1.8 e 2.3 GHz) e una RAM di almeno 4 GB (meglio ancora 6 GB) che gli permetta di essere più reattivo e di non avere intoppi durante la visione di un video su YouTube o una performance di gioco.
  • Memoria di archiviazione - La memoria per il salvataggio di dati e foto/video è sufficiente che sia 64/128 GB, inoltre diversi modelli danno anche la possibilità di espanderla tramite una scheda microSD.

  • Autonomia - Generalmente una batteria da 5.000/6.000 mAh è perfetta per garantire un’autonomia sufficiente all’utilizzo che ne fanno giovani di 11/12 anni, tipicamente una giornata intera; se poi è disponibile anche la ricarica rapida ancora meglio.
  • Facilità d’uso e interfaccia intuitiva - È preferibile un sistema operativo che offra un’esperienza d’uso semplice, con un’interfaccia intuitiva che ne renda l’utilizzo immediato.
  • Fotocamera - I ragazzi usano lo smartphone principalmente, oltre che per messaggiare, per scattare foto e girare video da condividere poi nelle chat di Whatsapp oppure effettuare videochiamate. Per questo il comparto fotografico è bene che abbia 2/3 fotocamere posteriori e una frontale per i selfie da almeno 8 MP.

L’importanza del parental control

Uno degli aspetti più importanti è l’attivazione da parte degli adulti di un sistema di controllo parentale. È consigliabile seguire le procedure per fare in modo che lo smartphone non dia la possibilità di accedere a contenuti inappropriati impostando anche restrizioni sull’uso del telefono durante determinati periodi della giornata, oltre che monitorare il tempo che i ragazzi trascorrono con il dispositivo in mano per mantenere un sano equilibrio tra l’uso del telefono e altre attività. I due principali sistemi operativi, Android e iOS, dispongono di opzioni che consentono ai genitori di impostare tutti i controlli ritenuti necessari per impedire l’accesso a determinati contenuti o richiedere l’autorizzazione prima di installare nuove applicazioni. Per saperne di più clicca qui.

Vasta scelta di applicazioni educativo-informative

Oltre a utilizzare lo smartphone per messaggiare, scattare foto o girare video oppure per videogiocare, sono diverse le opportunità formative che offrono diverse applicazioni. La scelta del dispositivo va naturalmente di pari passo con il sistema operativo; ormai sia Android che iOS offrono una vastissima scelta di applicazioni educative e informative (gratuite o a pagamento) che possono aiutare i ragazzi a sviluppare competenze utili mentre trascorrono del tempo online. Da quelle per migliorare le abilità matematiche e la programmazione attraverso mini giochi a quelle per apprendere le lingue straniere o quelle che aiutano a dare sfogo alla propria creatività. Da non dimenticare anche la versione Kids di YouTube ricco di video educativi e di intrattenimento, un valido aiuto anche per iniziare a far esplorare ai ragazzi il mondo dei video online in modo più sicuro e protetto.

MediaWorld Magazine è una testata giornalistica di informazione tecnologica registrata presso il tribunale di Monza n. 1408 del 24/06/1999

Leggi anche... (120)
unknown description
Approfondimenti

Design e tecnologia a braccetto: Scavolini per sei giorni al Salone del Mobile (e per tutto l’anno al MediaWorld Tech Village)

La partnership tra Scavolini e MediaWorld porta avanti l'armoniosa unione tra design italiano e tecnologia innovativa, offrendo soluzioni di arredamento contemporaneo e funzionale durante la Milano Design Week e il Salone del Mobile

Leggi di più su Design e tecnologia a braccetto: Scavolini per sei giorni al Salone del Mobile (e per tutto l’anno al MediaWorld Tech Village)
unknown description
Approfondimenti

Radio che passione!

In occasione della Giornata mondiale della radio, scopriamo quali sono i dispositivi attraverso cui possiamo ascoltare le nostre stazioni preferite a casa ma non solo

Leggi di più su Radio che passione!
unknown description
Approfondimenti

Capodanno cinese: festeggiamo l'anno del Drago Verde di legno

Da sabato 10 febbraio inizia il Capodanno cinese, noto anche come Capodanno lunare o Festa di Primavera, la festività più importante del calendario cinese che quest'anno dà il benvenuto all’anno del Drago Verde di legno, una creatura mitologica simbolo di forza, libertà, prosperità e rinascita

Leggi di più su Capodanno cinese: festeggiamo l'anno del Drago Verde di legno
unknown description
Approfondimenti

I simboli delle etichette di lavaggio: cosa significano

Saper leggere le etichette riportate su ogni indumento è importante per lavare correttamente i vestiti evitando il rischio di rovinarli e mantenere più a lungo la qualità dei tessuti e dei colori. I simboli riportati sulle etichette riguardano sia il lavaggio in lavatrice che quello a mano ma anche il lavaggio a secco

Leggi di più su I simboli delle etichette di lavaggio: cosa significano
unknown description
Approfondimenti

Tecnologia a prova di neve

Festeggia con noi la Giornata mondiale della neve 2024. Ai piedi un paio di sci e in mano tanta tecnologia. A rendere ancora più divertenti e indimenticabili le ore trascorse sulla neve ci pensano action cam e fotocamere, smartwatch e auricolari, e magari un drone che riprende dall’alto le nostre imprese sportive

Leggi di più su Tecnologia a prova di neve