Mediaworld Logo

Sony presenta la gamma TV BRAVIA XR 2023

Cristina Dainese7 MARZO 2023

Sony ha annunciato la nuova gamma di televisori BRAVIA XR che include quattro nuovi modelli, X95L Mini LED, X90L Full Array LED, A95L QD-OLED e A80L OLED, con Cognitive Processor XR aggiornato con la tecnologia XR Clear Image e un Game Menu migliorato per ottimizzare le prestazioni di gioco

Sony ha presentato la nuova gamma di televisori BRAVIA XR per il 2023 che prevede quattro i nuovi modelli: X95L Mini LED, X90L Full Array LED, A95L QD-OLED e A80L OLED, che possono contare su un Cognitive Processor XR migliorato con la tecnologia XR Clear Image, che ottimizza la riduzione del rumore e la nitidezza dei movimenti, ottenendo una qualità dell'immagine elevata anche nelle azioni più dinamiche, a prova di effetto mosso. Inoltre, l'algoritmo è in grado di analizzare il segnale in ingresso e di riconoscere caratteristiche come la risoluzione originale, il bitrate e persino i parametri di encoding, offrendo anche un upscaling adattivo e incrementare la qualità di immagine di qualsiasi sorgente. Il processore, inoltre, consente un miglior controllo della retroilluminazione per aumentare le zone di Local Dimming, aumentando la luminosità e ridurre l’effetto alone (blooming). Presente la tecnologia XR Backlight Master Drive che controlla con precisione il sistema di retroilluminazione Mini LED, assicurando estrema luminosità, neri profondi e colori naturali in ogni area dello schermo; c'è anche la tecnologia XR OLED Contrast Pro e XR Triluminos Pro per far risaltare la luminosità dei pannelli OLED e la XR Contrast Booster per i TV Full Array LED.

Tutti i modelli supportano il sistema Acoustic Center Sync che permette di sincronizzare il sistema audio del televisore con il canale centrale di una soundbar Sony compatibile, trasformandolo in altoparlante centrale per un’esperienza cinematografica più immersiva. Altra funzionalità audio è l'elaborazione 360 Spatial Sound Mapping, disponibile quando si utilizzano in combinazione TV, soundbar e satelliti surround Sony, che consente di ricreare diffusori virtuali e ottimizzare il campo sonoro intorno all'ascoltatore. Il modello X95L integra anche il sistema Acoustic Multi-Audio+ pensato per far coincidere l’audio con le immagini della scena; invece, nei modelli A95L e A80L, lo stesso compito è assolto dal sistema Acoustic Surface Audio+, basato su attuatori che vibrano per emettere i suoni da ogni punto dello schermo.

Sony ha aggiunto ai televisori BRAVIA XR 2023 un Game Menu con funzioni pensate per migliorare l’esperienza di gioco con impostazioni personalizzate in base alle preferenze: ad esempio attivando/disattivando parametri come il VRR, riduzione del Motion Blur o aumentare la luminosità nelle zone buie con la funzione Black Equalizer o scegliere quale fra i sei tipi di mirino attivare per il puntamento. In più, ora l’opzione Screen Size permette di ridimensionare la schermata e ridurla per concentrarsi meglio sulla sfida. Il modello A95L offre anche una funzione di visualizzazione multipla, utile per poter aprire le guide strategiche a fianco della partita senza interromperla. Presenti anche Auto HDR Tone Mapping e Auto Genre Picture Mode per ottimizzare la qualità video durante il gaming e lo streaming. Inoltre, i TV 2023, supporteranno anche il Dolby Vision Gaming fino a 120 Hz,

Tutti i TV sono basati su piattaforma Google TV e danno accesso ai contenuti del servizio di streaming ad alto bitrate Bravia Core, che da quest'anno offrirà anche film con audio in Dolby Atmos. Inoltre, sul telecomando è previsto il Pulsante remoto per Crunchyroll, che permette agli utenti dei TV BRAVIA di accedere in un solo gesto a uno dei più grandi cataloghi di anime. Infine, per abbattere lo spreco energetico, tutti i modelli del 2023 saranno provvisti della nuova Eco Dashboard, un pannello di controllo dal quale è possibile accedere facilmente e personalizzare le impostazioni per consumare meno energia.

MediaWorld Magazine è una testata giornalistica di informazione tecnologica registrata presso il tribunale di Monza n. 1408 del 24/06/1999