Scegli un negozio
Mostra tutti i negozi

La cucina dei tuoi sogni

Alessandra Lojacono5 LUGLIO 2022

Realizzare il sogno di avere una cucina moderna e smart non è impossibile anche se in casa c’è poco spazio. Elettrodomestici di varie dimensioni e tecnologie all’avanguardia consentono di realizzare una cucina perfetta per soddisfare ognuno di noi

Vuoi avere una cucina moderna con elettrodomestici di nuova generazione ricchi di funzionalità anche se in casa c’è poco spazio? Indipendentemente da quelli che sono gli spazi a disposizione realizzare la cucina dei propri sogni oggi si può, gli elettrodomestici più all’avanguardia sono un vero e proprio concentrato di tecnologia anche in spazi ristretti. Sia che si tratti di frigoriferi, congelatori, lavastoviglie, piani cottura, forni è possibile trovare tecnologie che vanno incontro a ogni tipo di esigenza, di chi è più esperto e amante della cucina ma anche di chi è alle prime armi e deve ancora prendere “confidenza”. Ogni elettrodomestico di nuova generazione è dotato di funzioni che rendono l’utilizzo più semplice e immediato e che permette di fare più cose in metà tempo, perché si sa il tempo è prezioso! Senza dimenticare che la maggior parte dei nuovi modelli di elettrodomestici per la cucina è smart, quindi comodamente gestibile da remoto attraverso l’app dedicata.

FRIGORIFERO

La scelta del frigorifero deve tenere conto di prima di tutto delle dimensioni e della tipologia oltre che della presenza di funzioni specifiche per le proprie necessità e del risparmio energetico. Che siano a libero posizionamento o a incasso, i frigoriferi possono essere monoporta, doppia porta, combinati, side-by-side, 4 porte e French Door (due porte verticali e uno o due cassetti orizzontali per il congelatore).

frigorifero aperto cucina

COSA NON DEVE MANCARE AL FRIGORIFERO DEI SOGNI?

TECNOLOGIA NO FROST per evitare la formazione di brina e di ghiaccio sulle pareti oltre alla proliferazione di muffe, batteri e cattivi odori nei vani
CONTROLLO DELL’UMIDITÀ 
che per conservare al meglio e ridurre la disidratazione degli alimenti deve oscillare tra il 70% e l’85%
GESTIONE INDIPENDENTE DEI VANI 
per garantire le migliori condizioni di conservazione dei cibi evitando lo scambio sia di odori sia di aria
TEMPERATURA COSTANTE 
all’interno per ottenere maggiore freschezza e preservare gli aromi grazie a sensori termici che monitorano di continuo le fluttuazioni di temperatura e ripristinano le condizioni ideali
CASSETTI O ZONE DEDICATE 
a frutta e verdura a umidità controllata e a bassa temperatura intorno a 0°C (tra i -2°C e i 2°C), ideale per la conservazione di carne e pesce; è molto utile anche la possibilità di riconfigurare gli spazi interni per ospitare contenitori o alimenti “fuori formato”
ILLUMINAZIONE INTERNA A LED 
che garantisce una luminosità fino a 4 volte superiore alle lampadine tradizionali e non scalda
FUNZIONE VACANZA 
per disattivare il funzionamento del reparto frigorifero e mantenere attivo solo il freezer, molto utile per contribuire al risparmio energetico e non far lavorare il compressore sempre a pieno regime

CANTINETTA

Per gustare al meglio un vino preservando l’aroma e il sapore e perché non perda le sue proprietà organolettiche come acidità e alcolicità è necessario conservarlo nel migliore dei modi e la soluzione migliore è la cantinetta vino. In base agli spazi a disposizione, alla quantità di bottiglie che mediamente vogliamo conservare, alla necessità di avere un modello bizona o monozona e alla tipologia di impianto di raffreddamento possiamo scegliere la cantinetta perfetta per le nostre esigenze. Le cantinette vino offrono diversi vantaggi come il controllo preciso di temperatura e umidità e la protezione dalla luce che rischia di avviare dannosi processi ossidativi.

cantinetta incasso cucina smart

COSA NON DEVE MANCARE ALLA CANTINETTA DEI SOGNI?

SISTEMA ANTI VIBRAZIONI per evitare le oscillazioni dovute al funzionamento del motore
ILLUMINAZIONE LED che garantisce la giusta visibilità all’interno senza produrre calore per mantenere la temperatura ideale di conservazione
SBRINAMENTO AUTOMATICO per espellere la condensa in eccesso
UNA SERRATURA 
per tenere al sicuro le bottiglie più pregiate in particolare se sono presenti bambini in casa
FILTRO A CARBONI ATTIVI 
nel sistema di ventilazione per mantenere l’aria pulita all’interno della cantina ed evitare anche la formazione di cattivi odori

CONGELATORE

Capita spesso che il reparto freezer all’interno del frigorifero non è più sufficiente per contenere tutti gli alimenti o le scorte di cibo e per avere a disposizione tutto l’anno alimenti stagionali. Ecco che la scelta di un congelatore diventa necessaria; ne esistono di due tipologie: verticale (ad armadio) che occupano più spazio in verticale (l’altezza può variare tra i 160 e i 185 cm), mentre la profondità e la larghezza “standard” di circa 60 cm li rendono accostabili al frigorifero; orizzontale (a pozzetto) che hanno una struttura rettangolare con un unico vano interno e l’apertura sulla parte superiore.

congelatore incasso aperto

COSA NON DEVE MANCARE AL CONGELATORE DEI SOGNI?

TECNOLOGIA NO FROST per evitare la formazione del ghiaccio che può compromettere le prestazioni dell’apparecchio, i consumi e sottrae spazio utile
ADEGUATO SPESSORE DELLE PARETI per aumentare l’isolamento e quindi la capacità di mantenere basse le temperature con consumi moderati. I cibi saranno meglio conservati e il dispendio energetico sarà minore
BASSA RUMOROSITÀ in particolare se il congelatore non viene messo in cantina o in garage; generalmente un buon valore si attesta sui 40 dB
CONGELAMENTO RAPIDO per attivare il congelamento veloce dei cibi freschi a -30°C e aumentare la conservabilità e il mantenimento delle caratteristiche organolettiche
FUNZIONE BLACK OUT 
per mantenere a -18°C tutto il carico fino a 48 ore in caso di interruzione della corrente

FORNO

La maggior parte dei forni presenti sul mercato sono a incasso e generalmente vengono installati sotto il piano cottura anche sempre più spesso è uso comune installarlo a colonna. La larghezza standard è poco meno di 60 cm e poi ci sono i “fuori misura”, 45 cm i più piccoli e 90 cm i più grandi; la profondità generalmente non supera i 55 cm e non è inferiore ai 45 cm mentre per l’altezza si oscilla da un minimo di 40 cm fino ai 60 cm dei modelli standard. La tipologia di forno più diffusa è quello elettrico che offre diverse modalità di cottura: ci sono quelli tradizionali (statici), termoventilati e combinati o multifunzione che offrono anche la cottura a vapore, microonde o, nei modelli più evoluti, anche l’induzione.

CAPPA

Le cappe, posizionate sopra al piano cottura, possono essere aspiranti o filtranti (purificano l’aria attraverso speciali filtri e la rimettono in circolo nell’ambiente) e avere il condotto per l’aspirazione a vista oppure a incasso. Nel primo caso si possono scegliere modelli a parete, ad angolo o a isola con forme diverse e originali; quelle a incasso sono normalmente di forma piatta e lineare, vengono installate in un pensile della cucina e il tubo dell’aspirazione può essere interamente o parzialmente coperto dall’anta del mobile della cucina. La cappa deve avere una larghezza uguale o superiore al piano cottura ma mai inferiore, quindi in genere la larghezza varia dai 60 ai 120 cm. Uno dei principali criteri da tenere presente al momento dell’acquisto è la portata della cappa, ossia la capacità di aspirazione, che viene misurata in metri cubi all’ora; considerando che la cappa deve garantire un ricambio minimo dell’aria di almeno 6-8 volte il volume della cucina, per una cucina di dimensioni non troppo grandi e un utilizzo normale del piano cottura la portata dovrebbe essere intorno ai 400 mc/h.

cappa incasso

COSA NON DEVE MANCARE ALLA CAPPA DEI SOGNI?

ILLUMINAZIONE ALOGENA O A LED per illuminare il piano cottura con tonalità più fredde e intense e con un notevole risparmio energetico
LIVELLO DI RUMOROSITÀ 
non troppo elevato: indicativamente le emissioni sonore medie di una cappa da cucina vanno dai 60 ai 70 dB, a livelli di aspirazione minimi il rumore può scendere fino a 40 dB
COMANDI PER REGOLARE LA VELOCITÀ DI ASPIRAZIONE 
in base alla necessità del momento; in alcuni modelli è presente anche il tasto Boost per azionare la ventola a una velocità particolarmente alta per un periodo di tempo limitato
FUNZIONE DI AUTOSPEGNIMENTO 
automatizzata: il livello della potenza aspirante si abbassa o si spegne trascorso un determinato periodo di tempo
TIMER INTEGRATO 
per tenere traccia del tempo di cottura delle varie pietanze

PIANO COTTURA

In base alle proprie esigenze la scelta del piano cottura può orientarsi tra la tipologia a gas, a induzione o elettrico. Quelli a gas sono i più tradizionali, la cottura avviene grazie al calore generato dalla fiamma accesa da una scintilla generata dall’accenditore e sono disponibili di diverse dimensioni e con differente numero di fuochi, da uno a sei, con bruciatori di varie dimensioni e potenza. I piani a induzione funzionano a energia elettrica, la temperatura di cottura viene gestita attraverso comandi touch che consentono una regolazione molto precisa. Nei piani cottura elettrici il calore è generato da resistenze elettriche di forma circolare che riscaldano le aree di cottura a contatto con le pentole; alcuni modelli hanno un piano in vetroceramica privo di sporgenze, con le resistenze poste sotto le zone di cottura, altri hanno le classiche piastre elettriche.

piano cottura gas candy

COSA NON DEVE MANCARE AL PIANO COTTURA DEI SOGNI?

DESIGN che soddisfi il proprio gusto per donare un tocco di stile unico alla cucina. Si può scegliere un’installazione a filo piano senza sporgenza dal top della cucina, incasso semifilo piano con cornice e bordi rialzati di pochi millimetri rispetto al top della cucina oppure incasso classico con la superficie del piano che si solleva invece pochi centimetri dal top della cucina.
FLESSIBILITÀ
per poter soddisfare ogni tipo di esigenza: i piani a induzione spesso sono dotati di zone cottura che possono essere configurate per accogliere pentole di dimensioni diverse ; i piani a gas possono avere fuochi a doppia e tripla corona che possono essere gestiti accendendo una più corone
SISTEMI DI SICUREZZA
per un uso del piano cottura “senza pensieri”. I piani cottura a gas sono dotati di un sistema obbligatorio di sicurezza (termocoppia)  che arresta automaticamente la fuoriuscita del gas qualora la fiamma dovesse spegnersi accidentalmente, anche in caso di spegnimento a causa del traboccamento di liquidi dalle pentole; nei piani a induzione la superficie del piano non si scalda, prevenendo il rischio di scottature; la pentola non rischia di rovesciarsi perché la superficie è piana. I piani cottura elettrici sono dotati di spie che segnalano se il piano rimane acceso.

LAVASTOVIGLIE

Le lavastoviglie a incasso si integrano all'interno dei mobili della cucina e si suddividono tra parzialmente o completamente integrate. Le lavastoviglie parzialmente integrate sono inserite all’interno di un mobile della cucina ma lo sportello rimane visibile e i comandi si trovano sul davanti; i modelli completamente integrati o a scomparsa hanno montato sul davanti un pannello uguale alle ante della cucina e i comandi si trovano sul bordo superiore per cui quando è chiusa non si vedono. La scelta della lavastoviglie dipende prima di tutto dagli spazi che si hanno a disposizione: i modelli standard 80x60x60 cm sono in grado di ospitare fino a 14-16 coperti; i modelli slim da 80x45x60 cm ospitano fino a 8-10 coperti; i modelli compatti che si possono posizionare sul piano di lavoro sono ideali per 4-6 coperti.

lavastoviglie incasso Miele

COSA NON DEVE MANCARE ALLA LAVASTOVIGLIE DEI SOGNI?

LAVAGGIO STANDARD IN METÀ TEMPO per risparmiare tempo ed energia ma ottenere comunque risultati perfetti
FUNZIONE IGIENIZZANTE
che assicura una pulizia molto approfondita eliminando i batteri, molto indicato per piatti e oggetti destinati ai bambini
CICLO PER BICCHIERI E STOVIGLIE IN VETRO
per averle sempre brillanti e senza macchie
PARTENZA RITARDATA
per poter scegliere l’orario migliore in cui far partire il lavaggio e sfruttare le tariffe agevolate dei fornitori di energia elettrica
CESTELLI REGOLABILI
per caricare con più facilità le stoviglie e dare spazio a piatti oversize, grandi pentole o posate fuori misura
PROGRAMMA RAPIDO E MEZZO CARICO
che permettono di lavare le lavastoviglie in poco tempo e in base al carico, il consumo idrico ed energetico si adegua di conseguenza

GLI ELETTRODOMESTICI SMART

Tutto il mondo dei grandi elettrodomestici è connesso e intelligente, gestibile da remoto attraverso smartphone e tablet. È sufficiente scaricare l’app dedicata e si possono gestire immediatamente lavaggi, partenze, programmi, oltre a ricevere notifiche sulla manutenzione o consigli per ottenere il meglio dal tuo elettrodomestico. In alcuni casi è presente la possibilità di gestire il dispositivo usando la voce grazie alla compatibilità con i principali assistenti vocali.

MediaWorld Magazine è una testata giornalistica di informazione tecnologica registrata presso il tribunale di Monza n. 1408 del 24/06/1999